Club Brugge-Napoli, quinta partita della fase a gironi di Europa League, si giocherà in uno stadio Jan Breydel blindato, a porte chiuse e con le forze dell’ordine in allerta a causa del persistente livello 3 di allarme terrorismo.

Club Brugge-Napoli, probabili formazioni: il Club Brugge

Il Club Brugge è un lontano parente di quello che all’andata venne travolto al San Paolo. Oggi la condizione ed il morale degli uomini di Preud’Homme sono altissimi. Il Club Brugge viene da cinque vittorie consecutive in campionato (ultimo il 3-0 rifilato al Zulte Waregem), quindici punti che hanno condotto i nerazzurri ad appena due punti dalla vetta occupata dal Gent.

Preud’Homme ha bisogno di una vittoria per cercare il sorpasso al Midtyjlland. Si affiderà al portiere Bruzzese (che ha scavalcato nelle gerarchie il collega di reparto Bolat), davanti al quale agiranno Meuner e De Fauw sugli esterni con Mechele e Denswil centrali.

A centrocampo Simons, Claudemir e uno tra Vazquez e Vanaken, attacco con il trio composto da Diaby, Vossen e Leandro Pereira.

Club Brugge-Napoli, probabili formazioni: il Napoli

Gli azzurri sono certi della qualificazione ai sedicesimi da primi del girone ed hanno già messo nel mirino il big match in programma lunedì sera al San Paolo contro l’Inter.

Logico che Sarri abbia preferito risparmiare la trasferta a quattro big: Reina, Albiol, Jorginho ed Higuain.

Stando così le cose, Chalobah avrà una opportunità dal 1′ e non è escluso l’impiego a partita in corso del baby attacccante Negro.

In porta ci sarà Gabriel. La difesa sarà composta da Maggio e Strinic esterni, Koulibaly e Chiriches centrali. A centrocampo Chalobah, Diego Lopez e Valdifiori. In attacco il trio Insigne, Callejon ed El Kaddouri.

Club Brugge-Napoli avrà inizio alle 21.05, diretta in chiaro su Mtv8, a pagamento su Sky.

Club Brugge (4-3-3): Bruzzese; Meunier, Mechele, Denswil, De Fauw; Simons, Claudemir; Vazquez; Diaby, Vossen, Leandro Pereira. All. Preud’homme.
Napoli (4-3-3): Gabriel; Maggio, Koulibaly, Chiriches, Strinic; Lopez, Valdifiori, Chalobah; Insigne, Callejon, El Kaddouri. All. Sarri.
Arbitro: Marius Avram (Romania)