Il 3 marzo potrebbe essere il giorno tanto atteso dai tifosi del Milan, quello cioè del closing. Ieri il Consiglio d’Amministrazione tenuto a Casa Milan ha deliberato che l’1 marzo, ed eventualmente in seconda convocazione il 3 marzo, l’assemblea dei soci (di cui fanno parte sia Adriano Galliani che Barbara Berlusconi) che ratificherà il passaggio della maggioranza delle quote azionarie del club ai cinesi di Sino-Europe Sports.

Quella del 3 marzo sarà (o dovrebbe visti i continui rinvii del closing) dunque una data storica per i colori rossoneri. Quelli che chiudono il trentennio berlusconiano ed aprono un nuovo capitolo.

Le trattative tra le parti, dopo la sospensione per il capodanno cinese, si sono intensificate negli ultimissimi giorni. La Sino-Europe Sports ha avuto modo di dimostrare di essere in possesso della liquidità necessaria ad operare investimenti futuri.

La SES sta lavorando affinché già l’1 marzo possa realizzarsi il closing, evento che, nel peggiore delle ipotesi, si realizzerà due giorni più tardi ponendo fine ad una contrattazione in piedi da più di un anno e mezzo.