In questi giorni in cui non si fa altro che parlare di calcio e di nazionale, uno dei protagonisti indiscussi è lui. Claudio Marchisio. E’ il centrocampista della nostra nazionale e, stando alle classifiche dei rotocalchi gossip uscite in questi giorni, è uno dei giocatori più belli del mondo. E’ il nostro asso nella manica per la prossima sfida azzurra, Italia – Costarica, ma è anche un esempio per tutti, specialmente per i giovani. E il popolo del web se n’è già accorto.

Circola da qualche giorno il video del suo rap, un lavoro realizzato insieme a Grey Ladder, neonata casa di produzione cinematografica/video torinese, nata da un’idea di Alessandro Regaldo, (giovane talentuoso sceneggiatore torinese) Stefano Accomo, Edoardo Fornelli ed Edoardo Scavo. Il messaggio è chiaro. Nulla è impossibile se credi in quello che fai! Il linguaggio è quello dei giovani e dei giovanissimi. La canzone estratta dal nuovo album del rapper torinese Rew è stata scritta insieme a Neroargento e prodotta con la collaborazione di Roofio, produttore dei Two Fingerz. Le immagini ripropongono episodi di vita quotidiana di un bambino (che rappresenta e personifica l’infanzia di ciascuno noi), della fatica, dei piccoli scontri con i bulli coetanei, dei sacrifici e della capacità di non mollare per raggiungere il proprio sogno. E in questi giorni di calcio giocato, guardato, raccontato e tanto amato…c’era proprio bisogno di un messaggio positivo.