Ciro Immobile al Borussia Dortmund, ormai è fatta. L’attaccante del Torino, capocannoniere dell’ultima Serie A, sbarca al club giallonero e diventa l’undicesimo calciatore italiano a giocare in Bundesliga, decimo se si considera che l’unico portiere (il misconosciuto Pacchiarotti, ex Pescara) ha raccolto solo gettoni in panchina, o invece dodicesimo, contando anche il figlio di Graziani, che ha invece giocato solo in B.

Ci sono poi due allenatori, come Giovanni Trapattoni e Nevio Scala, oltre a Massimo Morales (assistente del Trap, poi solo nelle serie minori) e un nutrito battaglione di dilettanti che hanno militato nelle serie minori, oppure altri dal nome italiano, ma nati in Germania, come Antonio Di Salvo, Bruno Labbadia e Diego Contento.

Ecco il dettaglio:

Gianluca Pacchiarotti (Schalke 04 1986-87; 0 presenze)

Ruggiero Rizzitelli (Bayern 1996-98)

Luca Toni (Bayern 2007-10)

Massimo Oddo (Bayern 2008-09)

Cristian Zaccardo (Wolfsburg 2008-09)

Andrea Barzagli (Wolfsburg 2008-11)

Cristian Molinaro (Stoccarda 2010-14)

Mauro German Camoranesi (Stoccarda 2010-11)

Luca Caldirola (Werder Brema 2013)

Giulio Donati (Bayern Leverkusen 2013)

Allenatori

Nevio Scala (Borussia Dortmund 1997-98)

Giovanni Trapattoni (Bayern 1994-95 e 1996-98)

II Bundesliga

Marco Rossi (Eintracht Francoforte 1994-95)

Gabriele Graziani (Hertha Berlino, 1995-96)

IL BOMBER CAMPANO AI LIVELLI DI GRAZIANI E PULICI

CI GUADAGNA ANCHE IL TORINO

Foto: Infophoto.