Ivan Basso ha annunciato, in una conferenza stampa questa mattina all’Aquagranda Sport Fitness Centre di Livigno, il suo ritorno alle corse ad un mese dall’intervento per l’asportazione di un tumore.

La caduta al Tour de France e l’intervento per l’asportazione di un tumore al testicolo, oggi il ritorno: Ivan Basso e il Team Tinkokff Saxo tornano più agguerriti che mai.

Ivan Basso, il ritorno

“Poter tornare a pedalare – ha detto Ivan Basso – a un mese dall’intervento, è per me una grande vittoria. Il prossimo step ora sarà il primo settembre, quando una Tac e le analisi dei marcatori tumorali diranno se il problema è risolto. Io sono fiducioso e voglio pensare che tutto andrà per il meglio. Oggi ho iniziato a fare le prime pedalate e non sto pensando a un allenamento agonistico, per quello avrò ancora tempo e modo di riflettere e valutare sul da farsi, anche in base ai risultati delle prossime analisi. La bici è la mia vita e, indipendentemente da quello che succederà, farà sempre parte di me e del mio futuro. A Livigno ho trovato l’ambiente ideale per riprendermi e per trascorrere del tempo con la mia famiglia, che per me è un elemento molto importante. Questa località, che conosco da moltissimi anni, è una palestra a cielo aperto che, per noi ciclisti, assume una valenza fondamentale per l’allenamento in altura”.