PARIGI – A una prima occhiata, svogliata, è parso un Tour de France mono-tematico, con un uomo solo al comando: 100 gialli di Francia e un “assassino” svelato in fretta, altro che maggiordomo, Chris Froome dal Kenya, con passaporto britannico. Ha sgretolato i rivali su tutti i terreni, a cronometro e in salita. Noioso? No (Nella foto InfoPhoto, il podio di Parigi: da sinistra, il colombiano Quintana, secondo, maglia bianca e pois; il britannico Froome, maglia gialla; lo spagnolo Rodriguez, terzo).

A volerla guardare più in profondita, però, la Grand Boucle del centenario è stata molto altro: un ciclista nato in Africa sul podio di Parigi, inedito assoluto; la prima partenza dalla Corsica; un bus che blocca il primo traguardo sotto lo striscione; il primo africano (anche di passaporto) in giallo, Impey, sudafricano; l’alba di un nuovo velocista fenomeno, il tedesco Kittel; l’improvvisata di Movistar e Garmin nella tappa pirenaica con arrivo a Bagnères de Bigorre, con Richie Porte che perde 18′ il giorno dopo aver dominato, con Froome, in salita; la prima vittoria italiana dopo tre anni, con un debuttante al Tour, al primo successo da neo-professionista, il trentino Trentin, nuvo scioglilingua; e poi i ventagli dell’Omega-Pharma Quick-Step e della Saxo di Contador, Bennati e Tosatto nella tappa da Tours a Saint Amand Montrond, tanto per farci credere che il Tour fosse ancora aperto (per un giorno…); il Ventoux conquistato da Froome, con il rispetto dovuto al baronetto Simpson, che su quella montagna senza vegetazione in cima trovò la morte nel 1967; la mitica Alpe d’Huez scalata due volte consecutivamente; la scoperta dello scalatore del futuro, il colombiano Quintana, e l’arrivo, dulcis in fundo, in notturna (foto InfoPhoto) sui Campi Elisi. Tra Corsica e Bretagna, dai Pirenei alle Alpi, dai Boschi dell’Alta Savoia fino alla grandeur di Parigi.

Chris Froome vince il Tour 2013

Tutto sommato, niente male per un Giro di Francia scontato, o no?

Per le classifiche complete, cliccare qui.

Clicca qui per la presentazione del Tour de France.

Clicca qui per il riassunto della prima settimana

Clicca qui per il riassunto della seconda settimana