Il Napoli vince al Bentegodi contro il Chievo Verona grazie a Gonzalo Higuain, conquista la sesta vittoria consecutiva tra campionato ed Europa League e si lancia all’inseguimento della Roma capolista. I partenopei sono ora al secondo posto a diciotto punti, gli stessi di Lazio, Fiorentina e Inter, due in meno dei giallorossi.

Chievo Verona-Napoli 0-1, primo tempo

Il Napoli parte subito forte e nella prima mezz’ora ha almeno tre occasioni d’oro. Al 9′ conclusione in diagonale di Callejon parata da Bizzarri, al 22′ ed al 29′ il doppio palo di Higuain (un tiro sporcato dalla deviazione di Gamberini e Bizzarri ed una sberla dalla distanza che finsice la sua cosa sul montante interno).

Il Chievo si segnala per una chance sprecata da Castro, che al 10′, solo davanti a Reina, preferisce un assist per Paloschi alla battuta a rete.

Il Napoli continua a martellare ed al 34′ Insigne spara fuori da una mattonella invitante, pochi minuti dopo si fa vivo finalmente il Chievo: Rigoni soffia palla a Jorginho, assist a Pepe la cui conclusione a giro manca di poco il bersaglio grosso.

Chievo Verona-Napoli 0-1, secondo tempo

Nella ripresa la musica non cambia, stavolta, però, gli azzurri passano. Ghoulam sfreccia a sinistra e crossa basso, teso e rasoterra per l’accorrente Higuain che con un sinistro potentissimo scaraventa in rete. 1-0 Napoli.

Lo stesso Higuain ha l’occasione per il raddoppio due minuti più tardi, ma il suo tiro da ottima posizione finisce alto.

Occasioni per Mertens ed Allan, poi il Chievo tenta l’assalto finale. Il pipita tocca con una mano, intervento che Massa giudica involontario tra le proteste gialloblù.

Conclusione acrobatica di Castro, poi il triplice fischio. Il Napoli supera l’esame di maturità.

Chievo Verona-Napoli 0-1, il video