Questa sera alle ore 20.45 l’Inter sarà ospite a Verona in casa del Chievo, in un match valido per la 38.a e ultima giornata di Serie A. Le due squadre si presentano a questa partita senza più nulla da chiedere al campionato. L’Inter, grazie alla vittoria interna di Sabato scorso contro la Lazio (leggi qui la cronaca del match), ha raggiunto la qualificazione per la prossima Europa League con il quinto posto aritmetico in campionato mentre il Chievo, grazie al successo in casa del Cagliari, si è regalato la possibilità di disputare anche l’anno prossimo la massima serie italiana. Sono 11 i precedenti tra le due squadre a Verona con 6 vittorie per l’Inter, 3 pareggi e 2 vittorie per i padroni di casa. Lo 0-2 della passata stagione è l’ultimo incontro disputato tra le due formazioni, autori dei gol nerazzurri Alvaro Pereira e Cassano. La partita di questa sera sarà arbitrata dall’esordiente Gianluca Manganiello della sezione di Pinerolo.

Mazzarri schiererà titolari tutti quei giocatori che a fine anno saluteranno l’Inter: Zanetti, Milito e Cambiasso (foto by Infophoto) sono sicuri di partire dall’inizio e per loro sarà l’occasione per salutare un’ultima volta i propri tifosi. L’unico della “vecchia guardia” che probabilmente non potrà scendere in campo è Walter Samuel: il difensore argentino soffre per un affaticamento muscolare, è stato convocato ma solo all’ultimo Mazzarri valuterà un suo eventuale utilizzo. Per il resto l’allenatore toscano sembra intenzionato a dare spazio a quei giocatori che durante l’anno hanno avuto meno possibilità di mettersi in mostra. In difesa Andreolli e Campagnaro dovrebbero partire dall’inizio con Ranocchia tenuto a riposo in ottica Mondiale vista la sua convocazione nella lista dei 31 di Prandelli (leggi qui la lista dei convocati). Sulle fasce oltre che a Zanetti (guarda qui il video della festa dopo Inter-lazio), possibilità per D’Ambrosio mentre in mezzo al campo Kovacic e Taider saranno i titolari insieme a Cambiasso. In attacco si rivedrà dal 1′ minuto Milito (leggi qui la sua possibile destinazione), ballottaggio invece su chi agirà alle sue spalle con Botta e Guarin che si contendono una maglia.

Corini è intenzionato a schierare la migliore formazione possibile con solo un paio di dubbi che verranno sciolti nei minuti prima del fischio d’inizio. In difesa Bernardini sarà titolare in caso di difesa a 3 mentre nell’eventualità di un 4-3-1-2 scenderà in campo Guarente in posizione più avanzata. Squalificato Rigoni a centrocampo, il suo posto verrà preso da Guana che con Radovanovic ed Hetemaj formerà il reparto centrale. In attacco sicuro del posto Paloschi, per la maglia come seconda punta dubbio Thereau-Obinna.

Probabili formazioni

Chievo (3-5-2): Puggioni, Bernardini, Dainelli, Cesar, Frey, Guana, Radovanovic, Hetemaj, Rubin, Thereau, Paloschi. All. Corini

Inter (3-5-1-1): Carrizo, Andreolli, Rolando, Campagnaro, Zanetti, Taider, Cambiasso, Kovacic, D’Ambrosio, Botta, Milito. All. Mazzarri