Mentre la Juve vince a Lione, il Siviglia fa lo stesso a Zagabria e rimane in testa coi bianconeri nel gruppo H. Appaiate Real e Dortmund nel gruppo F, il Leicester di Raineri centra il terzo successo in tre match per il gruppo G.

DINAMO ZAGABRIA-SIVIGLIA 0-1

Sciupata una palla gol clamorosa (tocco da pochi passi fuori di un soffio), Nasri decide le sorti della battaglia al 37’: azione avviata da un tacco di Vazquez, rifinita da Vietto e Mariano per il francese, stavolta implacabile davanti alla porta. Dinamo ancora a zero punti.

BAYER LEVERKUSEN-TOTTENHAM 0-0

Poche emozioni a Leverkusen. L’occasione d’oro capita ai tedeschi in avvio di ripresa: Lloris blocca sulla linea il tentativo di Chicharito, la goal line technology dà ragione all’arbitro Çakir perché il pallone non varca interamente la riga di porta.

CSKA MOSCA-MONACO 1-1

Bernardo Silva evita all’87’ la beffa agli ospiti, dopo che i russi erano passati in vantaggio al 34′ grazie alla rete di Lacina Traorè, attaccante arrivato in prestito proprio dal club francese.

REAL MADRID-LEGIA VARSAVIA 5-1

Real Madrid-show al Bernabeu con Cristiano Ronaldo che lascia per una notte gloria ai compagni. Sudato freddo per il palo colpito da Vadis Odjidja-Ofoe, i campioni d’Europa poi dilagano. Bale apre al 16′ con un sinistro piazzato nell’angolino, al 20′ Jodlowiec devia nella sua porta un tiro di Marcelo, Radovic fa 1-2 su rigore un minuto dopo e Asensio firma il tris spagnolo al 37′ su assist di Ronaldo. I neo entrati Morata (assist) e Lucas Vazquez (gol) confezionano il poker al 68′ e all’84′ altro assist di CR7, stavolta per Morata che chiude i conti.

SPORTING LISBONA-BORUSSIA DORTMUND 1-2

Il Borussia Dortmund firma l’1-0 sul campo dello Sporting Lisbona, merito di Aubameyang, che al 9’ delizia i tifosi con un magistrale tocco sotto al termine di una bella progressione. Al 43′ ci pensa Kagawa: botta da fuori micidiale. Bruno Cesar su punizione in area la riapre al 67′, ma Dost poco dopo spreca il pallone del pareggio mandando fuori di testa, mentre è Pulisic al 78′ a sciupare per i gialloneri centrando la traversa.

LEICESTER-COPENAGHEN 1-0

Infermabile il Leicester nel gruppo G: 9 punti su 9, +5 su Copenaghen e Porto. Vardy ancora a secco di reti in Champions, risolve l’incontro Mahrez che sigla la terza rete nel torneo con un tocco volante al 40′ su sponda di testa di Slimani (che all’80′ troverà un gol ingiustamente annullato per fuorigioco). Provvidenziale Schmeichel al 90′ su Cornelius.

BRUGES-PORTO 1-2

Il Bruges sblocca le ostilità al 12’: scaltro Vossen a capitalizzare un lungo batti e ribatti nell’area nemica. Il Porto non demorde e rimonta: al 68’ Layun pareggia con un tiro dal limite e al 93’ Andrè Silva regala dal dischetto la prima vittoria ai suoi nel girone.