La Champions League diventa un’esclusiva Mediaset. Come riporta il sito di “Repubblica”, il Biscione si sarebbe infatti assicurata i diritti in esclusiva della massima competizione calcistica per il triennio 2015-2018, mettendo sul piatto una succulenta offerta da 700 milioni di euro. Al momento, non c’è alcuna conferma da parte di Cologno Monzese né da parte dell’UEFA, ma la notizia viene data per sicura. E si tratterebbe di un’autentica rivoluzione per i tifosi di calcio italiani.

Per assicurarsi i diritti televisivi della Champions League, Mediaset pagherà ogni anno all’incirca la stessa cifra che Sky versa alla Lega Calcio per i diritti del campionato nazionale, e 70 milioni in più all’anno di quanto attualmente paga all’UEFA il gruppo di Murdoch. Una cifra spaventosa che, secondo Repubblica, costringerà Cologno Monzese a “trovare un partner che investa nella società”. Un partner che potrebbe parlare arabo.