Il Manchester City di Pellegrini si prepara a scendere in campo stasera contro il Bayern Monaco in Champions League per una sfida che si annuncia di vitale importanza nel cammino europeo degli inglesi. I citizens, al momento ultimi nel girone a quota due punti dietro a Roma e CSKA Mosca, non sembrano affatto rassegnati ad un’uscita anzitempo dalla massima competizione continentale e puntano a centrare una vittoria contro gli uomini di Guardiola, per poi completare la rimonta nel prossimo turno proprio contro i giallorossi di Rudi Garcia.

Parlando durante la conferenza stampa della vigilia, Manuel Pellegrini si è detto convinto di non essere ancora fuori dei giochi, sicuro del fatto che i suoi ragazzi daranno tutto nelle ultime due partite rimanenti. Il tecnico cileno si è mostrato consapevole del valore del Bayern Monaco, già qualificato con la certezza del primo posto nel Gruppo E ma alle prese con le assenze, tra gli altri, di Alaba, Badstuber, Lahm, Pizarro e Starke.

E proprio a chi gli faceva notare la rosa dimezzata dei tedeschi, l’allenatore del Manchester City ha risposto: “Anche noi abbiamo tanti calciatori fuori gioco, ma siamo una grande squadra e riusciremo a sopperire alle assenze”. Per quanto riguarda la qualificazione alla seconda fase della Champions League, Pellegrini ha aggiunto: “Se non riusciremo ad ottenerla allora cercheremo di capire cosa non ha funzionato, ma ricordo che abbiamo ancora due gare da disputare e solo dopo la partita dell’Olimpico potremo trarre delle conclusioni”.

Insomma gli inglesi ci credono e, almeno nelle intenzioni, l’obiettivo rimane quello di recuperare da una situazione di classifica molto complicata. In base a queste premesse assume un valore ancora più importante la trasferta russa della Roma contro il CSKA, impegnata tra poche ore (calcio d’inizio alle ore 18.00 in diretta su Sky) un incontro che potrebbe rivelarsi decisivo per le ambizioni europee di Totti e compagni.