Giornata cruciale per la cessione Milan, anzi giornata storica. Secondo quanto riportato da Sky Sport, citando fonti interne alla Fininvest, il blitz di Mr Bee avrebbe avuto successo: al termine del vertice di Arcore di questo pomeriggio, il secondo a distanza di poche ore da quello della sera precedente, il broker thailandese e Silvio Berlusconi avrebbero raggiunto un accordo per la cessione del 47% delle quote societarie del club rossonero per 470 milioni di euro e una valutazione complessiva della società pari a un miliardo di euro. Nel meeting di Villa San Martino erano presenti alcuni dei più alti papaveri di Fininvest, dell’intermediario Lucia Ronzulli, nonché dell’amministratore delegato Barbara Berlusconi.

Come desiderato dal patriarca, dunque, la famiglia Berlusconi, manterrà la maggioranza del club, almeno per il momento. Entro due anni, infatti, si completerà il passaggio della maggioranza da Fininvest alla cordata di Mr Bee. L’ufficialità verrà data il prossimo 9 giugno. Questa operazione segna un momento storico per il club rossonero, nonché una svolta anche per quanto riguarda l’immediato futuro. L’ingresso dei tanto sospirati capitali stranieri permetterà al Milan di muoversi con tutt’altro passo sul mercato, anche a partire da questa sessione.