L’Inter espugna il “Dino Manuzzi” di Cesena per 1-0 grazie ad un calcio di rigore trasformato da Icardi. I nerazzurri hanno fornito una prestazione alterna: buona nella prima parte del match quando le due squadre erano in parità numerica, confusa e disordinata dopo l’espulsione del portiere cesenate Leali che ha portato al rigore che ha deciso il match. Vittoria comunque importante per la Beneamata che grazie a questo risultato in classifica si porta a 12 punti e torna al successo in campionato dopo 3 partite. Il Cesena paga cara la disattenzione in occasione del rigore ma la squadra di Bisoli ha giocato un match di cuore abbinato ad un’organizzazione tattica perfetta, continuando così il sogno salvezza può diventare realtà. Ottima la direzione di gara del Signor Mazzoleni: giusto il rigore con conseguente espulsione del portiere romagnolo trasformato da Icardi, corretti i 2 gol annullati all’Inter per fuorigioco e bravo a non fischiare nulla nei minuti finali per un contrasto fuori area tra Ranocchia e Hugo Almeida.

Mazzarri sceglie Campagnaro per Vidic, inizia il match e nerazzurri subito in possesso palla in cerca di spazi per bucare la difesa avversaria: i padroni di casa però si difendono bene e solo al 18′ Palacio riesce a rendersi pericoloso con un colpo di testa fuori di poco. Al 25′ ci prova il Cesena, Marilungo mette un cross in mezzo che solo un bravo Dodò gira in angolo evitando l’intervento di Garritano. L’Inter fatica a trovare spazi ma al 29′ c’è l’episodio che cambia la partita: Hernanes imbecca meravigliosamente in area Palacio che viene steso da Leali, calcio di rigore e cartellino rosso per il portiere cesenate. Dal dischetto si presenta Icardi che con un tiro forte all’angolino porta in vantaggio i nerazzurri. Trovato il vantaggio i nerazzurri al posto di provare a chiudere il match tirano il fiato e i padroni di casa si rendono pericolosi prima con Cascione e poi con Djuric. Al 45′ Palacio si vede annullare un gol per evidente fuorigioco.

La ripresa inizia con i nerazzurri che cercano di gestire il match ma il Cesena al 9′ con Marilungo si rende pericoloso. Al minuto 56 Icardi ci prova senza fortuna mentre al 63′ è Hernanes ad impensierire Agliardi. La partita è bruttina, i ritmi diminuiscono, i nerazzurri non riescono a chiudere il match mentre i padroni di casa faticano a contenere gli avversari. Cascione ci prova ma Handanovic è attento, Palacio in area calcia a botta sicura ma il suo tiro è centrale. Al 79′ ci prova Hernanes ma Agliardi respinge mentre al minuto 85 Campagnaro si vede annullare un gol per posizione di fuorigioco. Nel finale il Cesena si riversa in attacco creando però poco mentre al 92′ Icardi (foto by Infophoto) si divora il gol del raddoppio mentre poco dopo è strepitoso Agliardi su tiro di Palacio. Mazzoleni fischia la fine della gara, l’Inter torna al successo ma per Mazzarri il lavoro è ancora lungo e pieno di ostacoli.

LEGGI ANCHE

MORATTI LASCIA L’INTER: IL SALUTO DI THOHIR ALL’EX PRESIDENTE

POLEMICA INTER-JUVENTUS: IL CLUB NERAZZURRO RISPONDE AD AGNELLI

MORATTI LASCIA L’INTER: “HO FATTO IL MIO TEMPO, NON CEDO LE QUOTE”