E’ stato presentato oggi a Roma, nel Salone d’Onore del CONI, alla presenza del Presidente del CONI Giovanni Malagò e dei Presidenti della Federbasket Giovanni Petrucci e della Federnuoto Paolo Barelli il volume “INDIMENTICABILE – Cesare Rubini, un guerriero dello sport” dedicato a Cesare Rubini, uno dei più grandi personaggi nella storia dello sport italiano.

“Indimenticabile” per Cesare Rubini è un aggettivo dovuto e non soltanto il titolo del libro scritto a più mani, quelle dei giornalisti Oscar Eleni e Sergio Meda, e quelle di chi lo ha frequentato e conosciuto a lungo durante la sua carriera di atleta, allenatore, dirigente. Una carriera che l’ha portato – unico personaggio dello sport italiano – ad essere inserito nelle Hall of Fame di due sport diversi, nuoto e basket, grazie ai successi conquistati come campione di pallanuoto prima e come giocatore, allenatore e dirigente di basket successivamente.

Ma il libro è soltanto il primo passo di un progetto – “UNFORGETTABLE RUBINI“ – voluto e portato avanti da un gruppo di appassionati con lo scopo di premiare attraverso borse di studio i giovani talenti che emergeranno nel mondo del basket e della pallanuoto, i due sport di cui Rubini è stato impareggiabile protagonista, sia a livello societario sia a livello federale. Non solo italiani.

Le borse di studio, che verranno assegnate attraverso un bando internazionale, scaturiranno dai proventi delle vendite del volume e da donazioni due delle quali – di 10mila eurociascuna – sono già pervenute al comitato organizzatore. Un primo impulso, beneaugurante.

“Unforgetable è uno degli aggettivi più appropriati per ricordare Cesare Rubini – ha dichiarato il Presidente del CONI, Giovanni Malagò – Ma forse il più azzeccato di tutti è unico. Cesare Rubini è stato davvero una figura unica per lo sport italiano nel mondo, che ha segnato con un cursus irripetibile e una scia di successi come atleta e come allenatore. Sono intimamente convinto che il mondo dello sport in generale non sarebbe stato lo stesso senza il suo contributo”