Aurelio De Laurentiis continua a ripetere di augurarsi che Edinson Cavani rimanga a Napoli. Benitez precisa che, nel caso la partenza fosse inevitabile, allora bisogna versare la clausola da 63 milioni di euro. Tutto molto bello, ma se fosse vera l’offerta che, secondo il Daily Mail, il Chelsea di José Mourinho avrebbe recapitato sulla scrivania del presidente azzurro, allora qualche dubbio sull’intransigenza del Napoli potrebbe venirci: valli a rifiutare, di ‘sti tempi, 52 milioni di euro per un giocatore che ti ha fatto capire in tutti i modi di volersene andare.

Se il Chelsea, a quanto dice il quotidiano britannico, avrebbe dunque deciso di alzare l’offerta al Napoli, portandola da 40 a 45 milioni di sterline, il Manchester City si starebbe gradualmente defilando dall’asta. Il club che fu di Mancini e che ora appartiene a Pellegrini non ha gradito la corsa al rialzo sul prezzo del cartellino e avrebbe così virato su obiettivi meno affascinanti, ma decisamente più economici. I nomi sono quelli di Fred, centravanti ex Lione attualmente al Fluminense e protagonista di un’eccellente Confederations Cup, di Oscar Cardozo del Benfica e, soprattutto, di Alvaro Negredo del Siviglia, la cui clausola da 21 milioni di euro fa gola a molti.