Momento terribile per Edinson Cavani. La scorsa notte suo padre Luis è finito in manette dopo aver investito ed ucciso un motociclista 19enne con la sua auto, mentre percorreva una strada a due chilometri dal centro di Salto. Secondo i rilievi, Luis era al volante ubriaco.

Il terribile incidente è accaduto lungo l’Avenida Luis Batlle Berres. Il ragazzo è stato trasportato d’urgenza in ospedale, ma non c’è stato nulla da fare: è deceduto all’alba di quest’oggi, poche ore dopo il ricovero, nonostante il disperato tentativo dei medici, che hanno cercato di intervenire chirurgicamente per ridurre le fratture a testa e schiena.

A Luis Cavani è stato riscontrato un tasso alcolemico superiore all’ 1,7, il massimo consentito. La polizia, intervenuta sul luogo del tragico impatto, ha proceduto al suo arresto ed al trasferimento presso il commissariato di Salto. Nelle prossime ore sarà ascoltato dal pubblico ministero Guillermo Roger.

Il quotidiano El Paìs riporta una ricostruzione dell’incidente secondo la quale Luis Cavani, a bordo di un fuoristrada, avrebbe cercato un sorpasso, impattando però contro il mtociclista.

Cavani lascia il ritiro della Nazionale?

Il commissario tecnico della nazionale uruguayana, Oscar Washington Tabarez, ha dichiarato di aver visto un Edinson Cavani in stato di choc.

Non è escluso che l’attaccante del Paris Saint Germain lasci il ritiro della Celeste, impegnata in Copa America, per far ritorno in patria, tutto ciò a due giorni dal quarto di finale contro il Cile.

Secondo alcune indiscrezioni, Cavani avrebbe deciso di ritornare in Uruguay dopo la gara contro la Nazionale del paese ospitante, in calendario domani notte a Santiago.

“Cavani è in stato di choc,come è naturale che sia dopo quanto accaduto a suo padre”, ha dichiarato L’ex allenatore di Milan e Cagliari “Prenderà una decisione in totale autonomia”.

Per Cavani si tratta di una Copa America tutt’altro che brillante. Al di là di quanto accaduto quest’oggi, El Matador ha ricevuto critiche in patria sia per non esser mai andato a segno che per prestazioni tutt’altro che brillanti.