Il Napoli batte al Massimino il Catania per il risultato di 2-4 (per approfondimenti clicca qui). Non male la prestazione della squadra, tuttavia si vedono ancora troppi cali di concentrazione e sbavature in fase difensiva che hanno permesso alla compagine etnea di accorciare di molto le distanze. Tra le fila azzurre si sono contraddistinti Callejon e Insigne (foto by Infophoto). Duvan Zapata può ricordare questa serata come una delle più emozionanti per la sua professione. Henrique è un ‘coniglio dal cilindro’: in tanti infatti avevano giudicato male questo ragazzo, ma di partita in partita si sta rendendo protagonista di una buona crescita oltre a dimostrare di avere qualche colpo “nascosto”. Il cammino per il secondo posto non sembra ancora definitivamente interrotto, anche se dopo la vittoria della Roma sul Torino la strada si fa in salita (clicca qui per gli approfondimenti sul nuovo stadio). Il Catania sembra essere, invece, sempre più proiettato verso la serie B in termini di prestazione oltre che di risultato. Scarna qualità quella vista questa sera da parte dei siculi, probabilmente anche troppo tesi per la difficile situazione venutasi a creare sugli spalti del Massimino. Un contraccolpo psicologico e ‘non’ che non produce nulla di buono.

Pagelle Napoli

REINA 6: Meno preciso rispetto al solito, non può nulla sui gol

HENRIQUE 7: Qualche sbavatura in difesa ma per la maggior parte tiene bene sulla sua fascia. Splendida prodezza che gli regala il gol in maglia azzurra

(ALBIOL 5,5: Entra in corso di gara e perde Gyomber sul secondo goal del Catania. Meno attento del solito)

FERNANDEZ 5,5: A volte non controlla le misure, sicuramente ha fatto prestazioni migliori

BRITOS 5,5: Qualche buon intervento alternato a poca garanzia da lui conferita in area. Parecchi errori

REVEILLERE 5,5: Oggi meno sicuro e troppo poco dinamico. La sua fascia traballa un po’

JORGINHO 5,5: Buone trame ma dovrebbe essere più veloce, altre volte ci è piaciuto di più

DZEMAILI 6: Fa girare bene il pallone. Impaurisce la retroguardia avversaria con la sua punizione nei primi minuti di gioco

CALLEJON 7,5: Fornisce un assist perfetto a Duvan Zapata in occasione del primo goal. Sul suo goal riesce ad approfittare di una occasione fortunata. Nel resto della partita sempre presente e impeccabile

HAMSIK 5,5: Non trova il goal e continua ad essere grigio. Sul campo si vede poco

(RADOSEVIC 6: Non male la sua prestazione, abbastanza ordinato)

INSIGNE 7: La spina nel fianco avversario. Lorenzinho questa sera mette sul campo una bella prestazione, gli manca solo il gol

DUVAN 7: Poco impegnato ma riesce a trovare una doppietta

(HIGUAIN n.g.)

ALL.BENITEZ 7: Questa sera il tecnico, complice un turn over, ha voluto osare e ha avuto ragione (per approfondimenti leggi qui). Tuttavia ci sono da correggere ancora molte sbavature in fase difensiva. Troppe concessioni potevano costare care: il Catania non è la Juventus

Pagelle Catania

Andujar 5, Bellusci 5, Gyomber 5.5, Legrottaglie 5 (Petkovic 5.5), Peruzzi 6 (Fedato n.g.), Izco 5.5, Lodi 6, Rinaudo 5 (Plasil 6), Monzon 6.5, Barrientos 5.5, Keko 6. All. Maran 5.5