Antonio Cassano è del Verona. L’ex Sampdoria ha firmato un contratto annuale ed affiancherà quindi Giampaolo Pazzini, riformando così, alla corte di mister Fabio Pecchia, la coppia gol che fece sognare la Sampdoria qualche anno fa. A dare la notizia del raggiunto accordo è Sky Sport, che sepcifica come visite mediche e firma avverranno in giornata.

Cassano è nato a Bari l’11 luglio 1982. Dopo aver fatto la trafila nel settore giovanile del Bari, esordisce nel 1999 con uno splendido gol all’Inter. Nel 2001 il trasferimento alla Roma, nel gennaio del 2006 l’arrivo al Real Madrid, ma l’avventura non è fortunata: 19 presenze e 2 reti in un anno e mezzo.

Alla Sampdoria, la rinascita, con tre stagioni ad alto livello, due delle quali concluse in doppia cifra di realizzazioni (12 e 10 gol, 9 alla terza). Dopo i blucerchiati le esperienze con MIlan, Inter, Parma, infine il ritorno alla Sampdoria. Un anno con 24 presenze e due gol, a gennaio scorso arriva invece la rescissione. Uno stop di sette mesi, ora, a 35 anni, la possibilità di ritornare in pista con il Verona.

Cassano a Verona troverà anche Alessio Cerci. L’esterno offensivo si è liberato dall’Atletico Madrid ed ha firmato con la società gialloblù.