Antonio Cassano (foto by InfoPhoto) è un nuovo giocatore del Parma: lo ha annunciato pochi minuti fa il direttore generale dei gialloblu, Pietro Leonardi: per il barese, contratto di tre anni fino al 2016. Insieme a lui fa le valigie Matias Silvestre, che in nerazzurro non ha mai convinto, mentre farà percorso inverso Belfodil, per la gioia di Mazzarri.

Fantantonio, che indosserà la maglia numero 99, verrà presentato domani a stampa e tifosi. A questo proposito, non possiamo che vibrare in attesa della prima conferenza stampa di Cassano in qualità di giocatore non più appartenente alla stratosfera. Solo un anno fa, il pingue barese aveva salutato l’avvento all’Inter con un payoff adolescenziale: “Sopra il Milan c’è solo il cielo, sopra il cielo c’è solo l’Inter”. A certe altitudini, si sa, il sangue comincia a colare dal naso e le ali di cera si sciolgono, anche perché, poverine, il peso è quel che l’è. Cassano torna a terra, dove troverà la sua carriera mai decollata, un club che corrisponde alle sue dimensioni e, male non fa, un bel piatto di tortelli di zucca. Buona appetito a lui e buona fortuna al Parma.