L’aver raggiunto l’invidiabile traguardo del maggior numero di presenze per un portiere nella storia del Milan non ha permesso a Christian Abbiati di cancellare le perplessità circa il suo rendimento altalenante. E così, anche per questioni anagrafiche (a luglio gli anni sono diventati 36), i rossoneri stanno iniziando a guardarsi intorno alla ricerca del suo erede; e, secondo la stampa spagnola, l’obiettivo numero uno è di quelli grossi: Iker Casillas (foto by InfoPhoto), capitano della Spagna vincitutto ma ormai da un anno riserva fissa nel Real Madrid. Così scrive Sport:

L’intenzione del club italiano è di acquistarlo già sul mercato di gennaio. In primo luogo, perché da qui a giugno potrebbero cambiare le gerarchie di Ancelotti; in secondo luogo, perché il Milan sa che Casillas vuole giocare la prossima Coppa del Mondo

Pochi dubbi sul fatto che al Milan serva un portiere di livello e ancor meno dubbi che Casillas, panchina o non panchina, sia ancora un grande giocatore. Qualche perplessità in più, invece, circa le chance reali di Via Turati di correre per un bersaglio di questo livello. Il Real Madrid non può certo permettersi di regalare quello che è giustamente considerato un pezzo di storia merengue, e di certo i rossoneri non sono gli unici ad aver messo gli occhi sull’inquieto Iker. Se club come Borussia Dortmund, Arsenal o Manchester United dovessero partecipare alla contesa, non si vede come il Galliani senza portafoglio possa riuscire a portare a casa un giocatore del genere. Senza dimenticarci che, storicamente, il Milan non spende per i portieri.