Al di là di ciò che si potrebbe pensare leggendone il titolo, Carpi-Milan è un match che dirà molto della futura stagione rossonera. Non è tanto la difficoltà della gara in sé, ci mancherebbe, né il fatto ci centrare la seconda vittoria consecutiva (la terza, contando la Coppa Italia) o di confermare i progressi visti con l’introduzione del 4-4-2, quanto di iniziare a mietere anche lontano da San Siro. In casa, i rossoneri hanno un rendimento da vertice: 16 punti in 7 partite, un cammino da terzo posto abbondante; fuori casa, invece, sono arrivati appena 7 punti in altrettante gare, roba da salvezza abbondante (anche se, va detto, il calendario esterno era sicuramente più complicato di quello interno). Invertire la rotta lontano dal proprio feudo: non c’è altro modo per puntare dritti all’Europa.

Le probabili formazioni di Carpi-Milan

La settimana di Sinisa Mihajlovic è stata meno serena di quanto la bella vittoria contro la Samp e la qualificazione in Coppa Italia avrebbero potuto far pensare. Ha ragione, il tecnico serbo, quando parla di critiche eccessive: la sua scelta di effettuare un profondo turnover nella gara contro il Crotone non era dettata da superficialità o presunzione, quanto dalla semplice considerazione che si andava ad affrontare una squadra di Serie B, per giunta zeppa di riserve. Eppure, nonostante il passaggio del turno, si è parlato molto di ipotetiche frizioni tra allenatore e società, e poco di una gara, quella di Modena, che potrebbe rinsaldare la posizione dei rossoneri tra le prime della classe.

Per l’occasione, il Milan si ripresenterà col medesimo vestito di sabato scorso, con l’eccezione obbligata di De Sciglio al posto dell’infortunato Antonelli: riecco il rampante 4-4-2, con la coppia Niang-Bacca in avanti, Bonaventura e Cerci sugli esterni offensivi, Kucka a far da spalla a Montolivo in mediana, e Alex e Romagnoli a protezione di Donnarumma. Occhi puntati in particolare sul centravanti colombiano: non segna dal primo novembre e in caso di prestazione negativa potrebbe essere scalzato da Luiz Adriano nelle prossime gare prima di Natale.

CARPI (4-4-1-1): Belec; Zaccardo, S. Romagnoli, Gagliolo, Letizia; Pasciuti, Cofie, Lollo, Di Gaudio; Martinho; Mbakogu. All. Castori

MILAN (4-4-2): Donnarumma; Abate, Alex, A. Romagnoli, De Sciglio; Cerci, Kucka, Montolivo, Bonaventura; Bacca, Niang. All. Mihajlovic