Fabio Capello esonerato dalla Russia. Il tecnico friulano sarà rimpiazzato da Leonid Slutsky. La notizia è riportata da diversi media russi che hanno raccolto l’indiscrezione proveniente dall’ex presidente della federcalcio, Vyacheslav Koloskov.

“Nelle prossime ore Nikita Simonyan (attuale numero uno della federazione, ndr) annuncerà l’esonero di Fabio Capello da commissario tecnico della Russia”.

I rapporti tra Capello ed il calcio russo non erano più idilliaci come un tempo, ma a far traboccare il vaso è stata la sconfitta interna subita una settimana fa dalla Russia contro l’Austria per una rete a zero.

Nei giorni scorsi erano giunte le prime avvisaglie di quanto sarebbe accaduto. Il tycoon russo Alisher Usmanov aveva infatti annunciato il prestito della mega cifra di 300 milioni di rubli (pari a circa cinque milioni di euro).

Tanti soldi che serviranno per liquidare gli arretrati spettanti a Capello. Insomma, una prima mossa per preprare l’addio a Don Fabio. Come se non bastasse, Usmanov aveva dichiarato quanto fosse importante il commissario tecnico per la Nazionale, che sarà impegnata ai prossimi Mondiali da ospitante.

“Ho prestato alla Rfu 300 milioni di rubli in virtù del mio ruolo di membro del comitato organizzatore dei mondiali di calcio del 2018″ ha dichiarato l’imprenditore “Saremo il paese ospitante e la nostra Nazionale dovrà farsi trovare pronta. Vogliamo fare bella figura e quello dell’allenatore è un tema improtante”.

Per ora nessuna replica da Fabio Capello. 69 anni, l’allenatore di Pieris potrebbe tentare una nuova avventura all’estero, ritornare ad allenare in serie A (magari a stagione in corso, in previsione di qualche pamnchina che inevitabilmente salterà) oppure godersi una pensione dorata.

Il succesore

Giornali e tv russi hanno pochi dubbi su chi sarà il successore di Capello. Si tratterà del 44ene Leonid Slutsky. Un emergente che non ha avuto una grande carriera da caciatore, ma che allena dal 2000 riuscendo, anno dopo anno, a scalare i vertici del calcio russo.

Negli ultimi anni ha vinto con il Cska Mosca 2 Coppe di Russia, 2 Supercoppe di Russia ed un campionto.

allenatore del Cska Mosca dal 2009, capace di vincere due campionati e due coppe di Russia.