Estadio Nacional de Brasilia, in Brasilia. Ultima gara del gruppo A per il Brasile  che affronta il Camerun di Finke. Nei match precedenti si aspettava ben altra prestazione e personalità da parte dei Leoni Indomabili, che hanno subito due sconfitte delle quali una molto tosta con la Croazia. La Selecao, invece, con una vittoria ed un pareggio si gioca il pass per gli ottavi, e proprio il trionfo contro i camerunensi per il risultato di 1-4 concede ai verdeoro di proseguire il viaggio.

Scolari si affida ai “soliti noti” e a Fred. Finke rivoluziona la formazione alla ricerca di una prova di orgoglio. Parte aggressivo il Brasile, che al 3’ va vicino al vantaggio con Luiz Gustavo. La risposta del Camerun arriva da Aboubakar, con il tiro deviato di petto da Marcelo. Ci riprova il Camerun sulla sinistra, ma è Neymar che  in una dormita generale della retroguardia avversaria beffa Itandje portando i verdeoro sull’1-0. Il talentuoso attaccante ci riprova al 20’ sfilando di striscio il raddoppio, ma al 26’ Moting riporta il risultato in parità. Scolari è imbufalito, la sua difesa è imprecisa e il Camerun cerca di prendere campo. Arriva però Neymar ad aggiustare tutto con una rete al 35’. Al termine del primo tempo il risultato è di 2-1 per i brasiliani.

Nella ripresa primo cambio con Fernandinho che rileva Paulinho. Ed è proprio il nuovo entrato ad allargare per Marcelo che serve perfettamente Fred per il terzo gol della Selecao (in questo caso in fuorigioco). Si mette male per il Camerun. Finke cambia qualcosa con Salli al posto di Moukandjo, ma anche il Brasile vede l’ingresso di Ramires al posto di Hulk. Il Brasile galvanizzato continua nel suo forcing. Aboubakar lascia spazio a Webò, Neymar a Willian. Anche Moting va a sedere in panchina per Makoun. I padroni di casa nonostante lascino maggior possesso di palla agli uomini di Finke non sembrano soddisfatti. Negli ultimi minuti, infatti, è Fernandinho a mettere il suo sigillo per chiudere definitivamente i conti.

(foto by Infophoto)

Camerun (4-1-4-1): Itandje 6.5, Matip 6.5, N’Koulou 5.5, Nyom 6, Bedimo 5, Moukandjo 5.5 (Salli 5.5), M’Bia 5, Enoh 6, Choupo-Moting 6 (Makoun n.g.), Aboubakar 5.5 (Webò 5.5). All. Finke 6

Brasile (4-2-3-1): Julio Cesar 6, Dani Alves 6, Thiago Silva 6, David Luiz 6, Marcelo 6, Paulinho 5.5 (Fernandinho 7), Luiz Gustavo 6.5, Hulk 5.5 (Ramires 5.5), Neymar 7.5 (Willian 5.5), Oscar 5.5, Fred 6.5. All. Scolari 6.5

[polldaddy poll="8113584"]