“Quando si giocherà il derby con la Roma?”, Sarà stata questa, probabilmente, la domanda che tantissimi tifosi biancocelesti si saranno posti dopo la stesura del Calendario Serie A 2015/2016.

Roma-Lazio e Lazio-Roma si giocheranno alla dodicesima giornata. Scontri che tanto vorranno dire in chiave Champions se non, chissà, in quella Scudetto.

La squadra di Stefano Pioli vuole confermarsi sugli stessi livelli dello scorso anno, ma, a giudicare dalle prime uscite stagionali amichevoli, c’è ancora tanto da lavorare. Tre sconfitte su tre, contro Vicenza, Anderlecht e Sigma Olomuc.

Calendario Serie A 2015/2016: le gare della Lazio

Questo il calendario completo della Lazio per la stagione 2015/2016


1a Giornata Lazio-Bologna
2a Giornata Chievo-Lazio
3a Giornata Lazio-Udinese
4a Giornata Napoli-Lazio
5a Giornata Lazio-Genoa
6a Giornata Verona-Lazio
7a Giornata Lazio-Frosinone
8a Giornata Sassuolo-Lazio
9a Giornata Lazio-Torino
10a Giornata Atalanta-Lazio
11a Giornata Lazio-Milan
12a Giornata Roma-Lazio
13a Giornata Lazio-Palermo
14a Giornata Empoli-Lazio
15a Giornata Lazio-Juventus
16a Giornata Lazio-Sampdoria
17a Giornata Inter-Lazio
18a Giornata Lazio-Carpi
19a Giornata Fiorentina-Lazio

Pioli affronterà subito una sua vecchia conoscenza, il Bologna. Poi Chievo e Udinese prima del Napoli, gara-spareggio per la Champions dello scorso campionato.

Dopo il San Paolo, i biancocelesti affronteranno una lunga serie di partite abbordabili: Genoa, Verona, Frosinone, Sassuolo e Torino. Poi, mini ciclo terribile. Milan prima, derby poi.

Il finale è piuttosto da brividi. C’è il Palermo e poi l’Empoli. Poi doppia casalinga (che all’andata si riveleranno due trasferte insidiosissime) contro Juventus e Sampdoria, poi l’Inter.

Alla diciottesima il Carpi, ultima con la Fiorentina. Forse Pioli avrebbe fatto volentieri a meno di tante gare impegnative concentrate nelle ultime gare della stagione. Basti pensare che, dalla undicesima in poi, Klose e compagni affronteranno Milan, Roma, Inter, Juventus, Sampdoria e Fiorentina. Gare che potrebbero rivelarsi una sequenza infernale, finendo per spiazzare le speranze di gloria biancocelesti.