Prosegue il tour de force della Juventus con 5 partite in 17 giorni.Dopo avere affrontato Chievo e Trabzonspor, domenica ospiterà il Torino e giovedì prossimo sarà impegnata nella trasferta di Trebisonda dove proverà a timbrare il pass per il passaggio del turno in Europa League. La serie di impegni si concluderà domenica 2 marzo nel posticipo di San Siro contro il Milan.

Come sottolineato da Conte, dopo questa sfilza ravvicinata di gare, la Juventus avrà sette giorni di tregua, ma molti dei suoi calciatori saranno nuovamente impegnati nelle amichevoli delle loro nazionali. Tutto questo avverrà la settimana  che precede la gara di campionato contro la Fiorentina (domenica 9 marzo, ore 12.20) alla quale seguirà pochi giorni dopo (giovedì 13 marzo) l’eventuale partita degli ottavi di Europa League, magari ancora contro la squadra viola. Nel fine settimana successivo i Campioni d’Italia saranno impegnati a Marassi contro il Genoa (domenica 16 marzo ore 20.45) e quattro giorni dopo (giovedì 20 marzo) sarà nuovamente tempo di Europa League con la gara di ritorno degli ottavi.

Nella sfida di ieri sera, nonostante il risultato positivo (intanto le immagini Sky sentenziano che il gol dei turchi non era regolare, la sfera aveva varcato la linea di fondo), i bianconeri hanno faticato anche dal punto di vista fisico. E’ vero che erano alla ricerca del 2-0 e che la squadra si era allungata parecchio, ma verso la fine del match il calo è stato evidente. Buffon ha recentemente affermato che negli ultimi tempi la squadra ha caricato molto sul piano atletico per dare il meglio di sé nella fase calda della stagione. La speranza dei tifosi juventini è che ciò avvenga. L’andamento dei bianconeri nelle stagioni precedenti avalla questa ipotesi.

Ora, però, testa al derby. La banda di Ventura non  scherza e non vede l’ora di sgambettare gli eterni rivali concittadini. Vidal è pronto alla battaglia e, come riportato da Tuttosport, riguardo l’interesse del Real Madrid su di lui afferma a Radio Cooperativa, emittente cilena ‘Lavoro giorno dopo giorno nella Juventus per dare tutto in campo.  Anche supponendo che ci sia l’interesse del Real, però io continuo a lavorare forte qui e spero di conquistare tutti gli obiettivi’