UPDATE!! ore 15.11: La Lega Serie A cambia idea e assegna la rete dell’1-1 bianconero contro il Sassuolo a Carlitos Tevez

ecco il tweet ufficiale della Lega

Clamoroso. La Lega Serie A decide che la rete realizzata da Carlitos Tevez ieri sera durante la sfida tra i bianconeri e il Sassuolo non sia da assegnare al calciatore argentino, ma sia da considerare autogol del difensore neroverde Longhi.

Ecco il tweet:

Il regolamento Fifa, Uefa e Lega serie A si esprime in questi termini ‘una rete è classificata come autogoal quando: A. Un giocatore involontariamente calcia la palla direttamente nella propria porta. E’ il caso di un retropassaggio sbagliato o di un rinvio errato; B. Un giocatore devia nella propria porta un tiro, un cross o un passaggio di un avversario non indirizzato nello specchio della porta’. 

Ora il gol di Tevez con deviazione di Longhi si potrebbe far rientrare nel caso B, ma appare davvero una decisione piuttosto strana. Sovente si sono notati episodi molto più evidenti per i quali è stato assegnata la rete e non l’autorete.

In ogni caso dispiace per l’Apache e per la classifica marcatori, ma l’importante per la Juventus era conquistare i tre punti che portano in dote un enorme fetta di scudetto. Il bomber argentino non ha ancora fatto sentire la sua voce riguardo all’accaduto, ma conoscendo il suo modo di vivere il calcio risulta difficile che possa dare adito a particolari proteste. A lui interessa solo la vittoria  di squadra. La conquista del trofeo.

Ecco il suo tweet dopo la sfida contro i neroverdi

Sta disputando un campionato fantastico da vero trascinatore da vero leader e questo gol non assegnato non è niente in confronto a ciò che ha mostrato in tutto l’arco della stagione

Un caso simile è accaduto anche domenica. La vittima è stata Luca Toni pure lui privato di un gol. La coincidenza è che entrambi i giocatori stanno lottando per il trono di capocannoniere della serie A. In quel caso l’attaccante del Verona si è lamentato parecchio ed è rimasto piuttosto deluso della decisione della Lega.

Non finiscono qui le magagne per i bianconeri. Il Benfica è infuriato per la probabile squalifica di Enzo Perez, dovuta alla gomitata rifilata al volto di Chiellini durante la semifinale di andata, che lo costringerebbe a saltare il match di ritorno allo Stadium. Questa decisione avrebbe dovuto essere presa il 15 maggio, invece, il comitato ha deciso di riunirsi domani. Ecco le dichiarazioni del direttore della comunicazione dei portoghesi, Joao Gabriel ‘hanno anticipato la riunione. Abbiamo solo 21 ore dopo la comunicazione per rispondere alle accuse mosse’ prosegue ‘il Benfica, dopo questa decisione, ritiene che l’Uefa voglia far vincere la finale di Europa League alla Juventus, a Torino‘. Accuse assolutamente pesanti e ingiustificate. Ci si chiede perchè il club lusitano debba lasciarsi andare a certe affermazioni prive di fondamento.  A tutto ciò si aggiunge il titolo del giornale portoghese A Bola ‘L’Uefa vuole la Juventus in finale a Torino, il 14 maggio’. Incredibile. Pura fantascienza.

LEGGI ANCHE:

le pagelle di Sassuolo-Juve