Ieri si è chiuso il calciomercato. D’ora in poi parlerà il campo. Dopo avere conosciuto le prossime avversarie del girone di Champions League (Atletico Madrid, Olympiacos e Malmoe), la Juventus targata Allegri ha conquistato i primi tre punti in serie A battendo il Chievo al Bentegodi di Verona.

Ora la sosta per le nazionali. Dopo due giorni di riposo, oggi la Vecchia Signora ha ripreso ad allenarsi a Vinovo. In questo periodo il tecnico toscano, nei prossimi due giorni impegnato a Nyon (Svizzera) per il meeting Uefa dedicato agli allenatori d’elite, potrà lavorare sodo e cercare di mettere a punto le soluzioni tattiche e i meccanismi che intende utilizzare. Purtroppo per lui, momentaneamente dovrà rinunciare a molti giocatori importanti che sono impegnati con le rispettive nazionali.

Per ora sono 12:

Buffon, Bonucci, Chiellini (leggero problema a un polpaccio), Ogbonna (rileva l’infortunato Paletta), Marchisio, Giovinco (Italia); giovedì 4 settembre Italia-Olanda, martedì 9 settembre Norvegia-Italia

Lichsteiner (Svizzera); lunedì 8 settembre Svizzera-Inghilterra

Evra, Pogba (Francia); giovedì 4 settembre Francia-Spagna, domenica 7 settembre Serbia-Francia

Asamoah (Ghana); sabato 6 settembre Ghana-Uganda, mercoledì 10 settembre Togo-Ghana

Vidal (Cile); domenica 7 settembre Cile-Messico, mercoledì 10 settembre Cile-Haiti

Coman (Francia Under 21);  giovedì 4 settembre Kazakhistan Under 21-Francia Under 21; lunedì 8 settembre Francia Under 21-Islanda Under 21

A questi domani dovrebbe aggiungersi anche  Caceres (Uruguay). La Celeste sarà impegnata venerdì 8 settembre contro il Giappone nella Terra del Sol Levante. All’appello del tecnico manca anche Pirlo, infortunato. Allegri potrà contare, invece, sul rientro di Morata e Barzagli che oggi tornano a lavorare con il gruppo. I due faranno di tutto per cercare di essere a disposizione già sabato 13 settembre quando la Vecchia Signora ospiterà l’Udinese per la seconda giornata di serie A. Brutte notizie arrivano, invece, dal ritiro azzurro di Coverciano dove Chiellini (foto by Infophoto) è vittima di un problema al polpaccio. Fortunatamente non pare nulla di grave e il numero 3 dovrebbe stare a riposo soltanto 2 giorni. Questo potrebbe costargli la sfida amichevole di giovedì contro l’Olanda.

Intanto è al servizio del neo c.t. Antonio Conte anche Fabio Quagliarella convocato per sostituire Osvaldo non al meglio della condizione. L’attaccante del Torino ha voluto chiarire qualche situazione relativa al passato e al suo rapporto con l’allenatore salentino che durante l’ultimo periodo vissuto alla Juventus non pareva proprio idilliaco. Il giocatore granata ha affermato: ‘Ho sempre avuto un bel rapporto con Conte, nei tre anni con lui ho giocato comunque tante partite‘. 

LEGGI ANCHE:

Calciomercato Juventus: Vidal resta, rinnovo Pogba, i giovani, Coman frecciata al Psg