Ben 24 precedenti, ma una sola volta ai Mondiali, quelli di Italia 90. Allo Stadio della Vittoria di Bari, proprio contro gli inglesi, il 7 luglio 1990, gli azzurri vinsero 2-1 (Baggio e Schillaci rigore) e conquistarono il platonico terzo posto. Rete di Platt per l’Inghilterra.
Siamo in vantaggio 9-8 ma ci abbiamo messo 40 anni per batterli. dalla prima storica sfida, quella di Highbury del 1933 (ko per 3-2), al successo per 1-0 a Wembley 1973, quando Fabio Capello ci portò ai Mondiali di Germania Ovest.
In mezzo tante altre gare di qualificazione mondiale (abbiamo negato alla Nazionale dei Tre Leoni l’accesso alla fase finale di Argentina 78, mentre per Francia 98 siamo dovuti andare allo spareggio con la Russia.
E poi le sfide degli Europei 80 (1-0 a Torino con guizzo di Tardelli) e 2012 (0-0 poi l’Italia vince ai rigori).
Avversario ostico, sfida di grande equilibrio, nella quale siamo capaci di ottenere brillanti vittorie, ma anche pesanti ko, come lo 0-4 di Torino del 1948, canto del cigno di Vittorio Pozzo con rete spettacolare dell’inglese Mortensen da fondocampo.

Sono in svantaggio (2-3), invece, i precedenti azzurri con l’Uruguay. Abbiamo affrontato la Celeste 9 volte e vinto in 2 occasioni, la prima a Milano, in amichevole nel 1980 (1-0, rete di Ciccio Graziani) e la seconda ai Mondiali di Italia 90 (2-0 all’Olimpico di Roma, con acuti di Schillaci e Serena).
Le tre sconfitte sono quelle dei Giochi Olimpici di Amsterdam 1928 (2-3, per noi segnarono Baloncieri e Levratto), quella al Mundialito 1981 (0-2 a segno Morales e il futuro cagliaritano Victorino) e l’amichevole romana del 2011 (150° Anniversario dell’Unità d’Italia), uno 0-1 con rete di Fernandez. Tra i 4 pareggi, citiamo lo 0-0 di Messico 70 e il 2-2 (ma 3-2 ai rigori per noi) della recente Confederations Cup (reti azzurre di Astori e Diamanti, oltre alla doppietta di Cavani).

Tra Italia e Costa Rica molti parlano di un solo precedente, quello relativo alle amichevoli precedenti i Mondiali del 1994 a Los Angeles (1-0, rete di Beppe Signori al 65′), ma va anche ricordato che sempre a Los Angeles, dieci anni prima, la nostra selezione olimpica, con in campo i vari Zenga, Baresi, Vierchowod, Massaro e Serena, fu sconfitta per 1-0 dai centroamericani, con una rete di Rivers nel primo tempo.

Foto: Infophoto.

GLI 8 GIRONI DI BRASILE 2014

SUPER BUFFON ALLA CONFEDERATIONS CUP