Il calcioscommesse sta distruggendo il nostro pallone. E’ sempre più caos. Nella notte la polizia ha effettuato quattro arresti di persone considerate possibili intermediari tra calciatori e scommettitori. Per loro il gip Salvini ha firmato quattro ordinanze di custodia cautelare. Sono state svolte sedici perquisizioni nel,’ Italia del nord a diversi calciatori di serie A e di Serie B. Sono indagati, anche, Gennaro Gattuso (ex Milan) e Cristian Brocchi (ex Lazio). Nei loro confronti la Procura di Cremona ipotizza l’accusa di associazione a delinquere e frode sportiva. In nottata le loro abitazioni sono state perquisite. I sospetti sui due ex centrocampisti sono nati per contatti che gli stessi avrebbero avuto con le quattro persone arrestate.

Non è finita qui: sotto la lente di ingrandimento degli investigatori sono finite alcune partite che coinvolgono anche squadre importanti della nostra massima serie. Tra queste vi sono: Milan-Lazio 0-0 (1 febbraio 2011), Chievo-Milan 1-2 (20 febbraio 2011) e Milan-Bari 1-1 (13 marzo 2011) tutte del campionato 2010/2011, ma anche Juventus-Lazio 2-1 del 11 aprile 2012 e Palermo-Inter 1-0 del 28 aprile 2013. Oltre a queste vi sono altre gare di serie A che gli investigatori stanno scandagliando. Il p.m. Di Martino parla di almeno trenta match sospetti.

Claudio Terzi (Palermo) e Fabrizio Grillo (Siena) sono i due nuovi nomi di giocatori in attività che la Procura di Cremona ha inserito tra gli indagati.

In sostanza il nostro calcio rischia sempre maggiormente di finire nel caos. Ultimamente troppo spesso viene colpito da nuove ondate di dubbi che lo affliggono.