Si chiama Alexis Sanchez il sogno dell’Inter. L’ex Udinese e BArcellona, 28 anni e contratto in scadenza con l’Arsenal nel 2018, sembra rappresentare l’ideale per l’attacco nerazzurro. Conosce molto bene la serie A e quindi non avrebbe bisogno di periodi di ambientamento, inoltre è reduce da una stagione esaltante: 24 gol nella Premier League 2016/2017 e sarebbe una ottima sponda per le giocate di Icardi.

Capitolo centrocampista. Il Lipsia considera incedibile l’asso Keita, le idee Nainggolan e Vidal sono percorribili, ma costano: 60 milioni di euro. La sensazione è che la dirigenza nerazzurra sia omunque a caccia di almeno un asso in grado di innalzare il tasso tecnico della squadra.

Intanto, è ufficiale l’ingaggio di Milan Skriniar. Per lui l’Inter ha corrisposto alla Sampdoria 20 milioni di euro più Caprari.

Questo il comunicato dell’Inter: “Nato l’11 febbraio del 1995, Skriniar muove i primissimi passi nel calcio nel settore giovanile della squadra del proprio paese natale, Žiar nad Hronom, una cittadina di circa 20.000 abitanti nel cuore della Slovacchia, per poi trasferirsi al MSK Zilina, club tra i più prestigiosi del calcio slovacco.
Con la maglia dei gialloverdi esordisce in prima squadra a soli 17 anni, il 27 marzo del 2012, nella sfida di Superliga contro lo Zlatè Moravce terminata 1-1.

Si mette presto in luce come uno dei più promettenti difensori del campionato slovacco: nelle quattro stagioni e mezzo trascorse allo Zilina (inframezzate da un prestito di 6 mesi allo Zlatè Moravce), colleziona tra campionato, coppa nazionale e coppe europee un totale di 93 presenze e 13 reti, dimostrando di possedere anche un buon feeling con il gol, conquistando nel 2012 campionato, Coppa e Supercoppa. Nel gennaio del 2016 viene acquistato dalla Sampdoria e, il 24 aprile del 2016, fa il suo esordio in Serie A al ‘Ferraris’ nella sfida vinta 2-1 dai blucerchiati contro la Lazio. Nella stagione 2016/17 Skriniar acquisisce un ruolo fondamentale nello scacchiere tattico di Marco Giampaolo: nell’ultima Serie A lo slovacco è stato il più giovane difensore di tutto il campionato a collezionare almeno 35 presenze.

Con la Slovacchia, ha fatto parte di tutte le selezioni giovanili e ha esordito in Nazionale maggiore il 27 maggio del 2016 nell’amichevole vinta 3-1 in casa della Georgia. Skriniar è stato convocato per gli Europei 2016 disputati in Francia, durante i quali è sceso in campo nelle sfide contro Inghilterra e Germania. Nelle scorse settimane è stato inoltre impegnato nell’Europeo Under 21 in Polonia, in cui ha disputato da titolare le 3 partite giocate dalla Slovacchia: sfruttando la propria grande fisicità e abilità nel colpo di testa, ha effettuato 13 respinte difensive aeree, più di qualsiasi altro giocatore partecipante alla competizione. Al termine della competizione è stato inserito dalla UEFA nella top11 della manifestazione continentale.
Benvenuto, Milan: in bocca al lupo per l’avventura in nerazzurro!”.