Con la cessione di Sime Vrsaljko all’Atletico Madrid, si riaccende il calciomercato dei terzini. Il laterale croato arriva alla corte di Diego Simeone ma lo farà solo settimana prossima, anche se ovviamente il valzer è partito a pieno ritmo: e dunque Ansaldi, Bruno Peres, Fabinho, Caceres, Widmer, Santon e Mario Rui, tutti coinvolti in questa giostra. In attesa, ovviamente, del comunicato della Juventus per Dani Alves.

L’accordo tra il Sassuolo e i colchoneros è fatto: Sime Vrsaljko hanno raggiunto l’intesa su una cifra da 16 milioni di euro più 2 di bonus. Per il giocatore, contratto di 5 anni a circa 2 milioni di euro: “Sono ottimista sul mio trasferimento a Madrid. Ho detto ai miei dirigenti che non volevo andare al Napoli anche se i due club avevano quasi raggiunto un accordo”, ha detto Vrsaljko direttamente dalla Francia. Sassuolo che cerca ora i sostituti: Zappacosta del Torino, Fabinho del Monaco o Widmer dell’Udinese.

Il Genoa medita sul futuro di Ansaldi: l’Inter c’è, ma i liguri vorrebbero spedirlo alla Lazio o alla Roma. Per Caceres, sempre nel mirino della Fiorentina, ci sono Napoli e Roma. Bruno Peres, invece, costa 20 milioni di euro e probabilmente andrà all’estero.