Trattative per cui bisogna risolvere solo dei dettagli, affari inattesi che nascono e si sviluppano, soluzioni low cost che accontentano tutti. Nelle ultime ore di calciomercato può succedere di tutto,  è il periodo più delicato per gli operatori, ma anche il preferito. Con il gong che si avvicina, lo sconto o la fumata bianca sono dietro l’angolo. E’ quello che si aspetta la Lazio dal Galatasaray per l’attaccante Burak Yilmaz.  C’è l’accordo sulla cifra da pagare, 12 milioni di euro più 3 di bonus, ma non sulle modalità di pagamento. Il club turco infatti non accetta la dilazione su 3-4 rate proposta dai biancocelesti e vorrebbe il versamento immediato dell’intera cifra. Si tratta, così come tra Sampdoria e Milan per Petagna. La punta classe 1995 dovrebbe trasferirsi a Genova con la formula del prestito secco, nonostante il pressing incessante della Reggina. Un altro attaccante, Dario Cvitanich, potrebbe cambiare maglia: dal Nizza alla Roma, ma solo in caso di partenza di Borriello, obiettivo dell’Inter.

Giornata ricca di affari in serie A: il Chievo prende l’ex Juve e Sampdoria Estigarribia e tratta Ardemagni e Marilungo dell’Atalanta, il Livorno chiude per Mosquera dell’Envigado e Biagianti del Catania e accelera per Coda dell’Udinese, che è pronta a cedere la seconda metà di Candreva alla Lazio in cambio di Kozak e Bizzarri. La Fiorentina dà in prestito El Hamdaoui al Malaga, Schelotto lascia l’Inter per il Sassuolo, Maresca è stato offerto al Bologna dopo il no del Torino.