Il tecnico della Roma, Luciano Spalletti, dopo una colazione di lavoro con Pallotta e Baldissoni annuncia che non ci saranno cessioni eccellenti di mercato. Il tecnico toscano ha prima incontrato Alex Zecca, poi pranzo programmatico con Pallotta e Baldissoni. Un summit di mercato, con il tecnico che ha poi riferito: “La Roma è un bel motore, non serve mettere mano ai suoi cavalli”.

Francesco Totti, entro qualche giorno, rinnoverà per un altro anno da calciatore: “Ne parlerà Pallotta, io sono solo l’allenatore – ha tagliato corto Spalletti – la Roma è un bel motore e sarebbe bene lavorare sui particolari senza andare a mettere le mani sui cavalli del motore. La squadra ha dei bei cavalli che vanno mantenuti. Ma è difficile avere rassicurazioni in un mercato aperto come questo”.

Pjanic è nel mirino del Bayern, Nainggolan in quello del Chelsea che offre 35 milioni più bonus. E poi Lucas Digne;  Roma e PSG trattano per il rinnovo del prestito, ma i segnali sono cupi: “La nostra volontà è quella di averlo ancora con noi ma poi bisogna andare a chiedere al PSG e, da quello che ho capito, vorrebbero tenerlo”.

Spalletti poi conclude: “Lavoriamo, stiamo cercando di renderci conto di tutto, anche della crescita degli altri e la necessità di stare al passo. Difficoltà ci sono, squadre forti ci sono: bisogna solo lavorare e fare seriamente perché questa piazza lo richiede”.