Franck Kessié ad un passo dalla Roma. Quest’oggi, secondo quanto riporta il Corriere dello Sport, avrà luogo l’incontro decisivo tra Roma, Atalanta e gli agenti del calciatore ivoriano.

L’obiettivo è chiudere al più presto l’operazione, la prima da direttore sportivo di Monchi, e metterla al riparo dall’inserimento di altre concorrenti. Non è un mistero, infatti, che sull’centrocampista offensivo sia da tempo vigile anche il Napoli.

Kessié alla Roma, dunque. Una trattativa avviata ormai da circa cinque mesi da Frederic Massara e che l’ex attaccante del Pescara si prepara ora a chiudere insieme al neodirigente giallorosso.

Il club capitolino ha da superare l’ultimo ostacolo, quello rappresentato da George Atangana, il manager del calciatore che sembra premere per una soluzione differente rispetto a quella giallorossa. Il motivo? sembra che Atangana abbia promesso un ingaggio ben diverso da quello che viene offerto al suo assistito.

La Roma ha messo sul piatto un contratto da 1.3 milioni di euro a stagione con premi a scalare. Se ne saprà di più dopo l’incontro odierno, che dovrebbe avvenire in una località segreta tra Milano e Bergamo.

I club un accordo l’hanno già trovato: si ragiona su 25 milioni di euro (ovvero un prestito biennale con obbligo di riscatto alla fine del primo anno più pagamento rateizzato).

Il manager del calciatore ha per lungo tempo cercato una sistemazione in Premier, inseguendo il City che sarebbe stato disposto a tirar fuori 40 milioni di euro con ingaggio da 2 milioni di euro annui al calciatore. Possibilità che, col passare delle settimane, si è rivelata solo una suggestione. La sensazione è che alla fine il matrimonio tra Kessié e la Roma si farà, solo questione di tempo.