Radja Nianggolan resterà alla Roma firmando il rinnovo. Secondo quanto riporta il Corriere dello Sport, Walter Sabatini avrà nei prossimi giorni un incontro con il procuratore del centrocampista belga, Alessandro Beltrami, e formalizzerà l’accordo già raggiunto sulla parola.

Si parla di cifre più basse rispetto a quelle offerte dal Chelsea. Attualmente Nainggolan guadagna 3 milioni di euro l’anno, più bonus che possono far lievitare l’ingaggio fino a 4.

Sabatini sottoporrà all’entourage del calciatore un nuovo contratto che prevede l’aumento della parte fissa, che sarà portata a 3,5 milioni. Resterà invece identica la durata dell’accordo, che scadrà nel 2020.

Il calciatore firmò il contratto che lo lega attualmente alla Roma un anno fa, in occasione dell’acquisto della seconda
parte del suo cartellino da parte del club giallorosso.

Nainggolan ha avuto alla fine ciò che cercava. Un ritocco dell’ingaggio e la garanzia di restare in Italia, paese in cui si trova da 11 anni (nel 2005 il Piacenza lo prelevò dal Beerschot). Non è stato però facile convincerlo. Radja non ha gradito la cessione di Pjanic, diventato in questo anno e mezzo un suo grande amico e che oltretutto ha rinforzato una diretta concorrente.

Intanto il calciomercato della Roma potrebbe far segnare da un giorno all’altro un colpo in difesa. L’infortunio di Rudiger potrebbe aver dato una accelerata all’acquisto di Nacho, osservato speciale di Sabatini.