Oggi è il giorno del sì tra Mehdi Benatia e il Bayern Monaco per 26 milioni di euro più bonus. La Roma, prima di dare il definitivo via libera per la cessione del difensore africano, ha voluto essere sicura di avere tra le mani il sostituto, che è il greco Kostas Manolas, sbarcato intorno alle 9 di questa mattina all’aeroporto capitolino. Dopo le visite mediche al Gemelli, il giocatore andrà a Trigoria per la firma che lo legherà per cinque anni alla Roma.

Il greco non è stato pagato poco. La società giallorossa ha dovuto pagare 13 milioni di euro all’Olympiacos. Tesserandolo in giornata, Rudy Garcia potrà averlo a disposizione fin dalla prima di campionato contro la Fiorentina. Tra oggi e domani, Benatia volerà in Germania, a Monaco di Baviera, per iniziare la sua prima avventura.

Ieri sono stati definiti i dettagli tra Walter Sabatini e gli intermediari del club tedesco, a Milano. Ed è arrivata l’offerta capace di far breccia nel cuore dei dirigenti italiani: 26 milioni più quattro di bonus, vale a dire i 30 che la Roma chiedeva fin dall’inizio al Bayern Monaco.