Trattativa lampo e affare praticamente concluso nel giro di poco più di 24 ore per portare il 28enne ivoriano Seydou Doumbia dal Cska Mosca alla Roma. Sarà dunque lui il nome che nel contesto della rosa giallorossa andrà a riempire la casella lasciata vuota da Mattia Destro approdato a Milano sponda rossonera.

I dettagli dell’operazione Doumbia condotta a termine dal DS Sabatini raccontano di un prestito oneroso di due milioni di euro fino a giugno con diritto di riscatto fissato a 12 milioni, addirittura meno di quelli preventivati nella prima ipotesi di proposta. Per il successo dell’affare mancava solo l’offerta per l’ingaggio al giocatore che percepirà più o meno lo stesso stipendio percepito a Mosca (circa 3 milioni di euro). Decisivi ai fini dell’operazione l’opera di convincimento da parte del connazionale Gervinho e di Rudi Garcia che lo ha fortemente voluto nella capitale.