Jackson Martinez è l’obiettivo numero uno del calciomercato della Roma. Non per l’immediato, difficile piazzare colpi di questo genere a gennaio, ma per la prossima estate. Lo riporta l’edizione online di Repubblica, che racconta di come Walter Sabatini abbia già iniziato a prendere i contatti con la dirigenza del Porto per avere una valutazione di massima del centravanti colombiano. La risposta non è stata delle più confortanti: 30 milioni di euro.

Quella dei Dragoes, si sa, è una delle gioiellerie più care d’Europa, abituata com’è a monetizzare al massimo le cessioni dei propri pezzi da novanta: ma i primi mesi di campionato hanno evidenziato come ai giallorossi manchi l’attaccante dal gol facile, quello che ti fa vincere le partite al di là dei tuoi meriti, e la dirigenza ha intenzione di accontentare Rudi Garcia. Affare che si potrebbe concretizzare a giugno, appunto, sia perché il Porto è ancora impegnato in Champions League, sia perché prima Sabatini dovrà pensare a piazzare Mattia Destro, ormai in rotta con l’allenatore. Sull’attaccante marchigiano è forte l’interessamento del Milan, ma anche in questo caso tutto sarà rimandato a giugno.

Nel frattempo, la Roma si concentra sul rafforzamento del proprio reparto difensivo. Serve un terzino sinistro che dia il cambio a Holebas, stante l’ormai certificato fallimento dell’operazione-Ashley Cole e l’inadeguatezza di Urby Emanuelson: il nome caldo è quello di Milton Casco, 26enne esterno basso del Newell’s Old Boys; in alternativa c’è Glen Johnson del Liverpool. Per il vice-Castan, infine, si pensa sempre a Vlad Chiriches, centrale romeno del Tottenham: trattativa non semplice, sia perché sul difensore c’è anche la Juventus, sia perché il tecnico Pochettino sta provando a rilanciarlo come titolare negli Spurs dopo molte esclusioni.

photo credit: Calciomercato24 via photopin cc