Alisson non ha paura della concorrenza di Szczesny. Il portiere, fresco di eliminazione dalla Copa America con il suo Brasile, sarà in ritiro con la Roma a Pinzolo già a partire dal 9 luglio.ù

“La concorrenza con Szczesny non mi farebbe paura. Non so se lui farà ancora parte della squadra, queste non sono decisioni che spettano a me. Io giungerò a Roma con la voglia di fare del mio meglio. Voglio giocare e dimostrare quanto valgo”, le parole del portiere brasiliano.

Sin qui il calciomercato della Roma ha fatto registrare il colpo in entrata di Mario Rui, che andrà a sosituire Digne. Il Psg non vuole cederlo.

Intanto, sono filtrate le cifre che riguardano l’ormai ex empolese: firma un quinquennale a circa 1,2 milioni a stagione, mentre il club toscano incassa 3 milioni di euro per il prestito più sei per l’eventuale riscatto.

Miralem Pjanic è della Juventus, ma Nainggolan e De Rossi non lo dimenticano. I due centrocampisti hanno dedicato al loro ex compagno di squadra un affettuoso saluto.

“Gli vorremo sempre bene”, hanno dichiarato i due a margine di Belgio-Italia “Queste sono cose che nel calcio ci sta”.

Particolarmente sentite sono apparse le parole del belga: “Lo considero come un fratello, lui ha fatto una scelta che accettiamo”.

Più caustico De Rossi: “Pjanic non è una bandiera, se lo fosse stato sarebbe rimasto a Lione. E’ un professionista esemplare, ricordo che si è allenato con la febbre ed ha giocato con le infiltrazioni. La gente è arrabbiata, ma fa quel che vuole”.