Carlo Ancelotti aggiunge una freccia al suo arco già ben munito. Per cercare l’assalto alla Liga e all’undicesima Champions League. E’ fatta infatti per il campione del mondo tedesco Tony Kroos, che sbarca in Spagna per 100 milioni. Più nello specifico, al Bayern Monaco vanno 30 milioni, al giocatore 70 in sei anni grazie a un ingaggio a crescere. L’operazione, perfezionata da tempo, è stata resa pubblica dopo la fine dei Mondiali. Evidentemente per lasciare tranquillo il centrocampista.

Il Bayern si coccola i 30 milioni, che sono molti se consideriamo che la scadenza dell’accordo di Kroos era datata solo 2015. Oggi alle 17, al Santiago Bernabeu, ci sarà la presentazione in pompa magna del gioiellino teutonico. Real Madrid e Bayern Monaco hanno scelto twitter per dire urbi et orbi che l’affare era perfezionato: 9.32 i bavaresi, 9.34 i madridisti: sincronismo perfetto.

Kroos è il primo acquisto dell’estate per Carlo Ancelotti. Su Marca.com campeggia a tutta pagina la foto del giocatore con la camiseta blanca. Il Bayern Monaco aveva provato fino all’ultimo a trattenere Kroos, offrendogli il rinnovo del contratto. Ma è stata troppo forte l’attrazione esercitata dai campioni d’Europa per il campione del mondo che, a dicembre, potrà provare a sollevare un’altra coppa del mondo. Questa volta per club.

Il centrocampista tedesco è l’ennesimo campione che raggiunge la Spagna. Nel Barcellona, che già aveva MessiNeymar, è approdato l’uruagayano Luis Suarez. Il Real risponde naturalmente con Cristiano Ronaldo, ora con Kroos e, forse, farà tripletta con il capocannoniere dei Mondiali, James Rodriguez.