Il calciomercato non dorme mai e gli ultimi rumors vogliono il Paris Saint-Germain vicino a presentare un’offerta al Real Madrid per poter acquistare Cristiano Ronaldo.

Stando ai ben informati, il patron del club francese, lo sceicco Al-Khelaifi, avrebbe deciso di proporre al portoghese uno stipendio addirittura di 355mila euro netti alla settimana, che a conti fatti porterebbero il salario del portoghese alla cifra record di circa 20 milioni l’anno.

La notizia, rilanciata dal tabloid inglese Daily Mirror, non trova al momento conferme e arriva a breve distanza dalle dichiarazioni ufficiali dell’agente di Cristiano Ronaldo, quel Jorge Mendes padre padrone del calciomercato internazionale con la sua Gestifute, che a più riprese ha annunciato che il suo assistito concluderà la carriera al Real Madrid.

Ma le voci di un possibile trasferimento al Paris Saint-Germain si fanno sempre più insistenti, soprattutto dopo il match di Champions League al Santiago Bernabeu, quando a fine gara l’attaccante portoghese abbracciò in modo plateale il tecnico della formazione transalpina, Laurent Blanc.

Ad oggi Cristiano Ronaldo guadagna al Real Masrid comunque 17 milioni di euro; certo, l’appetito vien mangiando, ma comunque stiamo parlando di cifre stellari. Cristiano Ronaldo dos Santos Aveiro, meglio noto come Cristiano Ronaldo, è nato a Funchal il 5 febbraio 1985.

La sua carriera l’ha visto spesso sollevare trofei, tanto che il suo palmares di vittorie è infinito: a livello di club, ha vinto una Supercoppa di Portogallo (Sporting Lisbona: 2002), una FA Cup (Manchester United: 2003-2004), due Coppa di Lega inglese (Manchester United: 2005-2006, 2008-2009), tre volte la Premier League (Manchester United: 2006-2007, 2007-2008, 2008-2009), due Community Shield (Manchester United: 2007, 2008), due Coppa di Spagna (Real Madrid: 2010-2011, 2013-2014), una Liga (Real Madrid: 2011-2012), una Supercoppa di Spagna (Real Madrid: 2012), due Champions League: (Manchester United: 2007-2008, Real Madrid: 2013-2014), due volte la Coppa del mondo per club (Manchester United: 2008, Real Madrid: 2014) e una Supercoppa europea (Real Madrid: 2014).

Senza dimenticare i trionfi a livello personale: nominato FIFA World Player of the Year nel 2008, vincitore di tre Pallone d’oro (2008, 2013 e 2014), di un premio Puskás (2009) e quattro Scarpa d’oro (2007-2008 (31 gol), 2010-2011 (40 gol), 2013-2014 (31 gol), 2014-2015 (48 gol).