Calciomercato Napoli: gli azzurri salutano Camilo Zuniga e Jonathn De Guzman. Il primo è da ieri sera ufficialmente del Bologna, il secondo, operato di pubalgia, si accinge a firmare con lo Swansea.

Questo il comunicato ufficiale apparso nella tarda serata di ieri sul sito del Napoli: “Juan Camilo Zuniga e’ stato ceduto a titolo temporaneo al Bologna fino al 30 giugno 2016″.

Soluzione tampone, dunque, per il difensore colombiano mal visto da De Laurentiis e che in questa stagione non ha giocato neanche un minuto. Il Bologna pagherà al calciatore un milione di euro d’ingaggio, il resto (500mila euro) graverà sule cassse partenopee.

In estate Zuniga tornerà al Napoli, Giuntoli dovrà trovare, insieme allo staff dell’esterno, un’altra soluzione. Ma chissà che in questi sei mesi il colombiano non riesca a convincere i felsinei all’acquisto definitivo.

Andrà via anche De Guzman, fresco di operazione per pubalgia che ieri ha lanciato pesanti dichiarazioni contro il club azzurro: “Finalmente ho quel che ho bisogno! E’ incredibile come un club possa tenere tra le sue mani la carriera di un calciatore così a lungo”, il messaggio su Twitter.

Nella sessione estiva De Guzman aveva rifiutato diverse destinazioni, tra cui il Bournemouth, fatto che aveva parecchio indisposto Giuntoli, con cui è quasi arrivato alle mani.

Ora sembra arrivato il momento giusto per la cessione. L’olandese è diretto verso lo Swansea.

Operazioni in entrata: il Porto chiede troppo per Herrera, Giuntoli potrebbe quindidirezionarsi verso l’alternativa, ovvero Christoph Kramer del Bayer Leverkusen. Occorrono tra i 16 ed i 18 milioni di euro per concludere la trattativa. Altra idea è quella di Pedro Obiang, ex Sampdoria attualmente sottoutilizzato, appena 6 presenze, al West Ham.

Eddy Gnahoré, centrocampista 21enne della Carrarese è vicino all’accordo con gli azzurri, che lo cederanno in preestito al Carpi.