Tante e tante volte si è parlato di Miguel Perez Cuesta, attaccante dello Swansea, e di quanto fosse vicino al Napoli. Arriva. Non arriva. Trattativa avanzata o bruscamente arrestatasi. Ma Cuesta, in arte ‘Michu’, è arrivato per davvero tra le fila azzurre ed è pronto ad impegnarsi con la compagine.

Aurelio De Laurentiis, presidente del Napoli,  ne ha ufficializzato oggi  l’acquisto dandogli il benvenuto con un tweet.

Il calciatore, che è arrivato nel pomeriggio a Dimaro, sede del ritiro estivo della formazione campana, dopo aver effettuato le visite mediche ed aver firmato il contratto è rimasto nel pomeriggio in albergo per poi cenare con i nuovi compagni la sera.

Nella giornata di domani comincerà la preparazione nel ritiro assieme al gruppo.

LA SCHEDA

Nato il 21 marzo 1986 ad Oviedo, in Spagna, ‘Michu’ è alto 1.85 cm e pesa 80 kg. Cresciuto nelle Giovanili del Real Oviedo, passa in squadra maggiore segnando 13 gol in 100 presenze. Nel 2007 passa al Celta Vigo. Dopo un anno nella squadra B con 10 gol su 28 presenze, tre stagioni in prima squadra con 15 gol su 103 presenze in Seconda Divisione e due reti in nove partite nella Coppa del Re, passa al Rayo Vallecano, nell’estate del 2011, andando in gol 15 volte in 37 partite del campionato e firmando due reti in due presenze nella Coppa del Re.

Dal 2012 è allo Swansea City con 20 gol in 52 presenze in Premier League, 4 in otto presenze nelle coppe inglesi e 4 in sette partite di Europa League. Tutto in due stagioni con la formazione gallese. Nello scorso febbraio non è stato in campo per il doppio confronto con il Napoli in quanto infortunato. Lo scorso 11 ottobre è stato anche presente con la Nazionale spagnola nella partita contro la Bielorussia.

Estremamente versatile: è un trequartista ma può giocare anche come prima o seconda punta. Non è dotato di grande velocità ma ha un buon tiro e colpo di testa. Atteggiamento prevalentemente cinico sotto la porta avversaria.

(immagine di copertina by Photopin, fotogallery by Infophoto)