Quattro colpi per Maurizio Sarri. La dirigenza del Napoli (parola grossa, visto che in questo momento, senza direttore sportivo né altre figure di rilievo è incarna esclusivamente in Aurelio De Laurentiis, sempre più padre padrone) sta vagliando le strade che portano a Mirko Valdifiori, Pepe Reina, Allan e Elseid Hysaj.

Calciomercato Napoli, Mirko Valdifiori

Lunedì è previsto un incontro tra Empoli e Napoli per Mirko valdifiori. Sul calciatore la concorrenza di squadre di medio cabotaggio è alta. Il torino ha offerto 4,5 milioni di euro, che non sono bastati a convincere gli azzurri della Toscana. I partenopei potrebbero alzare l’offerta sino a 6, la valutazione che dà al calciatore la società del presidente Corsi.

Calciomercato Napoli, Elseid Hysaj

Elseid Hysaj è un altro pupillo di Sarri. Il tecnico ha chiesto l’esterno destro albanese, seguito anche da Lazio, Stoccarda ed Hannover. La valutazione è di 4 milioni. I partenopei sono i favoriti dopo l’approdo in panchina dell’allenatore che lo ha già avuto ad Empoli.

Calciomercato Napoli, Pepe Reina

Le voci parlano di un Pepe Reina che già un paio di mesi ha provveduto ad iscrivere la figlia presso una scuola elementare di Posillipo. Reina tornerebbe a Napoli soprattutto per questione d’affetto, decurtandosi anche l’ingagio. Il Bayern Monaco lo cederà gratis.

Calciomercato Napoli, Allan

Il centrocampista dell’Udinese è inseguito dal Napoli che ha anche formulato una offerta intorno ai 10 milioni di euro, qualcosa in più chiede l’Udinese, che ne vorebbe incassare almeno 15. La trattativa, comunque, pare a buon punto.

Calciomercato Napoli: No della Juventus per Rugani

Il difensore classe ’94 resterà invece alla Juventus. I bianconeri infatti hanno rifiutato più offerte, compresa quella del club azzurro che avrebbe voluto il calciatore in prestito. Su rugani c’erano anche Genoa e Sampdoria, ma almeno per il momento non si muoverà da Vinovo.

Calciomercato Napoli, su twitter naviga lo scetticismo per Sarri

Il profilo Twitter della Uefa Europa League si chiede se quella di MAurizio Sarri sia proprio la scelta giusta per il Napoli: “Maurizio Sarri is the new sscnapoli coach. A good appointment?”.

Insomma, non proprio un messaggio elegante da parte della Uefa che dovrebbe fare a meno di esprimere, più o meno direttamente, commenti riguardo le scelte dei singoli club. Ma tant’è.

Sin qui la Uefa. Quel che ha lasciato colpiti è la freddezza con cui Aurelio De Laurentiis, frequente twittatore specie quando si tratta di sbandierare nuovi arrivi in casa Napoli, ha accolto, almeno su Twitter, Sarri.

Il presidente azzurro non ha pubblicato né foto, né messaggi, limitandosi a ritwittare il messaggio del profilo della sscnapoli: “La sscnapoli comunica che l’incarico di allenatore della prima squadra per la prossima stagione 2015/2016 sarà affidato a Maurizio Sarri”.

Forse lo spccchio di una decisione non proprio convinta? Secondo le ‘malelingue’ De Laurentiis abbia cercato Montella nei giorni immediatamente successivi al divorzio con la Fiorentina, nelle stesse ore in cui Sarri aveva in mano la penna per firmare il contratto che lo avrebbe legato al club partenopeo. Firma poi giunta dopo il no dell’ex aeroplanino.

Fosse andata davvero così, non sarebbe un granché come inizio.