Una telenovela arrivata alla conclusione. Juan Camilo Zuniga ha deciso di rifiutare tutte le offerte e di continuare la sua avventura con la maglia del Napoli. A dare l’annuncio il presidente azzurro Aurelio De Laurentiis, intervenuto a  “Il Bello del Calcio” su Canale 21: “Rimane a Napoli. Con Mazzarri aveva un ruolo più spettacolare, ora con Benitez si deve più sacrificare“.  Il noto produttore cinematografico ha poi parlato della trattativa che ha portato Higuain alle pendici del Vesuvio: “Si stava puntando su Damiao, ma mi sono impuntato perché il calciatore è rappresentato da un agente sbagliato. Con Chiavelli ho contattato il Real Madrid ed in una telefonata di dieci minuti abbiamo trovato l’accordo con Higuain, poi abbiamo contattato la famiglia. Siamo stati sette ore in aeroporto, poi ci siamo trasferiti in albergo a Dimaro ed in tre giorni con gli avvocati abbiamo fatto i contratti“.

Tornando a Zuniga,  il colombiano ex Siena firmerà un rinnovo contrattuale fino al 2018, con un ingaggio annuo di 3,5 milioni di euro netti a stagione. Il suo agente Riccardo Calleri nelle scorse settimane è stato più volte in Spagna per discutere con il Barcellona, ma la scelta del club blaugrana di trattare il giocatore solo da giugno ha reso impossibile l’affare. Trattativa mai nata invece con la Juventus per scelta del Napoli, che ha valutato il difensore 10 milioni di euro, il doppio di quanto proposto da Marotta.