Alla vigilia dell’importante appuntamento che vedrà il Napoli protagonista in Champions League contro il Bilbao al San Paolo per accaparrarsi un pass per la competizione internazionale, il mercato e tutte le vicende che ruotano intorno ad esso continuano a farla da padrone.

Come ormai più volte sottolineato, sono stati delineati i passaggi di Federico Fernandez allo Swansea e di Valon Behrami all’Amburgo. In uscita, però, sembra esserci qualcun altro. Edu Vargas, oggetto misterioso durante il periodo ‘Mazzarri’, è destinato ad abbandonare nuovamente la casacca azzurra. Nonostante il buon Mondiale disputato e la seconda possibilità che pareva essergli stata data dal nuovo tecnico Rafa Benitez, continua a non rientrare nel progetto partenopeo e potrebbe trasferirsi all’estero, come avvenuto già con il Gremio e con il Valencia nella scorsa stagione.

Secondo quanto riporta il Corriere dello Sport, il cileno avrebbe comunicato alla propria famiglia che in tempi brevi dovrebbe raggiungere Alexis Sanchez, suo connazionale, a Londra. Sarebbe l’Arsenal, infatti, il club interessato alle sue prestazioni e l’operazione potrebbe concludersi in settimana sulla base di un prestito con opzione di riscatto da parte degli inglesi.

In entrata invece è ancora tutto fermo. Dopo gli acquisti di Michu e Koulibaly  si attendono notizie riguardo il futuro di Marouane Fellaini. Il Napoli è alla finestra e aspetta con pazienza le decisioni che il Manchester United e il tecnico Van Gaal vorranno prendere riguardo al centrocampista.

Jonathan De Guzman, al contrario, è sempre più vicino. L’accelerata potrebbe aversi dopo i preliminari di Champions League che i partenopei disputeranno contro l’Athletic Bilbao nelle prossime due settimane, ma sembra che il giocatore sia già favorevole all’idea di un trasferimento alle falde del Vesuvio. Con il Villarreal nessun problema: l’acquisto verrebbe effettuato a titolo definitivo ad una cifra tra i cinque e i sette milioni. L’intesa potrebbe arrivare in tempi molto brevi.

Christoph Kramer, centrocampista tedesco per un po’ obiettivo degli azzurri, ha chiarito ai microfoni della Gazzetta dello Sport la sua posizione riguardo l’interesse del Napoli, svelando un retroscena interessante:

«In Italia non mi hanno cercato solo i campani ma anche la Juventus, tuttavia continuo a credere che la Premier e la Liga siano più attraenti della Serie A, per non parlare della Bundesliga in cui mi trovo benissimo. Se io ho rifiutato il Napoli per paura della camorra? Quando? Non mi sarei mai permesso di dire una cosa simile, sarebbe stata una mancanza di rispetto nei confronti dei napoletani e non avrei avuto motivo di farlo. Non mi risulta che i giocatori del Napoli se la passino male, anzi. Semplicemente non posso dire molto perché non mi sono occupato personalmente delle offerte».

In difesa la situazione è un po’ più complessa. I nomi caldi accostati più frequentemente al club partenopeo sono stati quelli di Agger, Vermaelen, Vertonghen e Skrtel, tutti puntualmente sfumati. Manolas, da ultimo, è vicinissimo all’Arsenal . La necessità sarebbe quella di prendere un difensore versatile che possa andare a compensare alcune mancanze del reparto arretrato, ma la sensazione è che gli azzurri si fermino al solo acquisto di Koulibaly.

(immagine di copertina e fotogallery by Infophoto)