Il Napoli si appresta a salutare Gonzalo Higuain. Molti spifferi di mercato danno l’argentino in partenza, allontanato dalle falde del Vesuvio dal mancato approdo in Champions League (fatale proprio un suo rigore calciato alle stelle contro la Lazio) e dall’addio di Rafa Benitez.

Della cessione di Higuain è certo José Alberti, ex calciatore partenopeo, osservatore ed opinionista, che al sito calcionapoli24 ha rivelato che il calciatore giocherà il prossimo anno in Inghilterra.

Non andrà al Chelsea, perché Mourinho al Real Madrid non lo faceva giocare molto. Al 90% si accaserà all’Arsenal. Un attaccante del genere potrebbe arrivare a guadagnare anche 5 milioni di euro“.

Difficile che l’argentino approdi alla Juventus, nonostante la Vecchia Signora sia pronta a mettere sul piatto 40 milioni di euro. Non si fa molte illusioni Marotta: “Non credo che il Napoli vada a rinforzare una rivale“.

Calciomercato Napoli, via i big

José Alberti stronca le scelte di De Laurentiis (“stiamo scherzando? Nulla da togliere a Sarri, ma non si può passare in pochi mesi da Benitez ad un allenatore che arriva da una provinciale“) ed è convinto che un altro top player azzurro non giocherà al San Paolo nella prossima stagione.

Il Napoli non ha grandi obiettivi da raggiungere, così è logico che i migliori cerchino di andare altrove. Callejon andrà all’Atletico Madrid. Con i Colchoneros firmerà un contratto grazie al quale guadagnerà molto più che a Napoli, parlo di 3-4 milioni a stagione. Sarà l’occasione giusta per tornare a giocare nella sua Spagna“.

Un altro fedelissimo di Rafa Benitez, Raul Albiol, potrebbe abbandonare la maglia azzurra per accasarsi all’estero. Il difensore è inseguito dall’Atletico Madrid ed il Valencia, club nel quale ha mosso i primi passi da calciatore.

Calciomercato Napoli, cedere per comprare

De Laurentiis farà un mercato con i soldi delle cessioni, un po’ come avvenuto ai tempi dei saluti ad Ezequiel Lavezzi ed Edinson Cavani.

Quello di Allan è uno dei primi nomi venuti fuori dopo l’approdo del tandem Sarri-Giuntoli. L’Udinese ha sparato una cifra considerata troppo alta per le volontà di spendere del presidente azzurro: 18 milioni di euro. La trattativa potrebbe però decollare, con i Pozzo che sarebbero pronti ad abbassare le pretese.

Tra le richieste di Sarri ci sarebbero anche Tonelli e Saponari, protagonisti della buona annata dell’Empoli.

In città, intanto, i tifosi sono sul piede di guerra. Striscioni di contestazione verso Aurelio De Laurentiis sono apparsi in diversi quartieri. “Vogliamo vincere, tira fuori la grana“, il senso del discorso dei supporters azzurri.