Il Napoli prosegue la preparazione del match che lo vedrà protagonista nella serata di domani in Coppa Italia al San Paolo contro la Lazio.

Seduta di allenamento mattutino: la squadra ha svolto riscaldamento con il pallone tenendosi per mano, dopodiché seduta tecnica molto intensa con schemi, possesso palla, cross e tiri in porta. Al termine, solita partitella.

Scongiurato l’intervento chirurgico, sembra che la terapia consigliata dallo staff medico del Napoli stia producendo buoni frutti: Behrami ha svolto lavoro differenziato e potrebbe tornare in campo il prossimo 20 febbraio, data della gara con lo Swansea (per ulteriori approfondimenti sulle sue condizioni leggi qui). Situazione più complessa per Zuniga, invece, che è clinicamente guarito ma avverte ancora qualche fastidio. Nella giornata di domani l’esterno azzurro sarà visitato dal Professor Mariani a Villa Stuart per verificare l’andamento della situazione. Il colombiano dovrebbe rientrare tra la fine di febbraio e gli inizi di marzo, ma non è ancora certo.

Intanto Benitez (leggi qui le sue dichiarazioni nel post partita con il Chievo) guarda la sua rosa falcidiata dagli infortuni e promette qualche altro acquisto in chiave ‘mercato’ entro la fine della sessione invernale.

Lo scambio Armero-Constant è momentaneamente saltato. Nonostante il parere favorevole dell’esterno partenopeo, della società azzurra e di quella milanista, l’incontro avvenuto in mattinata tra Galliani e l’agente del giocatore rossonero non sarebbe andato bene. Constant avrebbe rifiutato il prestito secco in attesa di ulteriori sviluppi.

Fumata bianca invece per Henrique, difensore del Palmeiras. Secondo Sky, il giocatore è pronto per vestire l’azzurro, ma dovrebbe firmare il contratto solo dopo le visite mediche. Non si sa ancora quando il brasiliano partirà per l’Italia, si attendono novità. Henrique dovrebbe arrivare a titolo definitivo per 3,5 mln di euro.

La Lazio avrebbe messo gli occhi su Blerim Dzemaili, ma al momento la società partenopea non intende privarsi dello svizzero, mentre il Tottenham resta un osso durissimo su Capoue. Raiola fa da mediatore nella trattativa per portare il centrocampista al Napoli, se non vi riuscisse l’alternativa resta Ralf.

Per quanto riguarda la situazione ‘Cannavaro’, quest’oggi  l’agente del difensore ha smentito categoricamente le voci che volevano il suo assistito al Sunderland, ribadendo però che se dovesse lasciare il Napoli difficilmente resterebbe in Italia (come avevamo anticipato ieri, clicca qui). Secondo Sky, sarebbero Lazio, Fiorentina e Sassuolo le società  interessate all’ex capitano dei partenopei. Ma anche il West Ham starebbe monitorando il giocatore con attenzione. Il club di De Laurentiis intanto segue Ricardo Rodriguez, nome nuovo per il reparto arretrato e terzino sinistro molto talentuoso del Wolfsburg.

Bigon (foto by Infophoto) continua a lavorare sodo.

A cura di Maria Grazia De Chiara