La ferita al cuore dei tifosi del Napoli per l’ormai certo addio di Edinson Cavani, che domani diventerà ufficialmente un giocatore del PSG, ci metterà ancora qualche tempo prima di guarire del tutto, ma il processo di cicatrizzazione è già iniziato. Grazie anche e soprattutto all’attivismo sul mercato del presidente Aurelio De Laurentiis, che dopo aver portato a casa Mertens e Callejon da PSV Eindhoven e Real Madrid, si appresta a regalare a Benitez altri due giocatori importanti per il reparto difensivo.

Il primo è Julio Cesar (foto by InfoPhoto), ex portiere della grande Inter di Mancini e Mourinho, che, dopo un’infelice (per la squadra, non per lui) stagione in Inghilterra al QPR, ha espresso il desiderio di tornare nella sua patria putativa. I due club hanno raggiunto l’accordo per il prestito gratuito del portiere della nazionale brasiliana, che prenderà così il posto di Morgan De Sanctis, destinato alla Roma. Il secondo acquisto, annunciato dallo stesso De Laurentiis (ma senza rivelarne il nome) è il difensore francese del Valencia, Adil Rami, cristone di origini marocchine, 190 centimetri per 90 chili. È, o meglio, sarà: la trattativa, impostata un paio di settimane fa sulla base di circa 10 milioni di euro, non si è ancora conclusa, ma si chiuderà nella prossima settimana. Il Valencia ne vorrebbe 12, il Napoli non vorrebbe superare i 9. Distanze facilmente ricucibili, se non, come suggerisce De Laurentiis, già ricucite in gran segreto.