Due galli non possono stare nello stesso pollaio. Poche settimane di convivenza ed è già putiferio per il Psg. Neymar o Cavani faticano a convivere e sul brasiliano emergono le voci di un prossimo addio.

Cena riparatrice

La rissa quasi sfiorata nel match vinto col Lione ha creato scompiglio nello spogliatoio parigino. Bollenti spiriti che Dani Alves ha provato a sedare, organizzando una cena al ristorante Victoria Paris. L’ex Barça era stato tra i protagonisti del diverbio, sottraendo  la palla all’uruguaiano per consegnarla al carioca. Per ritrovarsi, i giocatori del club parigino sono andati tutti fuori a cena. E né Neymar né Cavani si sono chiamati fuori, segno che la frattura non è insanabile.

Neymar spinge per la cessione di Cavani

Non ha badato a spese il PSG nell’ultima campagna acquisti. Prima Neymar e dunque Mbappé. Maxi-operazioni portate avanti con il chiaro obiettivo di portare Parigi in cima al calcio europeo. Attacco atomico per la gioia del stampa, che dedica le prime pagine dei giornali al brasiliano. Nuove gerarchie nient’affatto gradite da Cavani. A tal punto che il “Matador” potrebbe presto trovarsi una nuova sistemazione. Stando a quanto racconta la stampa spagnola a chiedere la cessione del compagno di squadra sarebbe stato addirittura Neymar.

La lunga lista delle pretendenti

Gli emissari del Psg sarebbe così stati spediti a cercare una nuova sistemazione all’uruguaiano. Voci provenienti da Oltremanica raccontano che sarebbe già stato offerto al Real Madrid, che perdono però quota dopo il rinnovo di Benzema fino al 2021 con le merengues. Altri club, racconta il “Daily Mail”, si sarebbero già fatti avanti, tra cui il Napoli. Proprio quel Napoli dove Cavani si è rivelato bomber di livello mondiale e in cui tornerebbe volentieri, come già detto in passato. La lista delle pretendenti sarebbe comunque lunga e comprenderebbe Juve, Inter, Chelsea e Borussia Dortmund, decise ad inseguirlo già in passato.